Le “sardine” anche a Napoli: il 30 novembre flash-mob contro Salvini e la Lega

296
Le “sardine” anche a Napoli: il 30 novembre flash-mob contro Salvini e la Lega

Le “sardine” contro Matteo Salvini e la Lega: la mobilitazione arriverà anche a Napoli, visto che sabato 30 novembre ci sarà un flash-mob in Piazza del Gesù.

Le proteste di questi giorni contro il leader della Lega, Matteo Salvini, hanno visto nascere un movimento di giovani contestatori, chiamati le sardine, con una grandissima partecipazione (ben 15mila persone) ai flash-mob in piazza Maggiore a Bologna e a Modena (con 7mila partecipanti), ovvero al centro di quell’Emilia Romagna che sarà scontro delle prossime elezioni regionali.Le “sardine” anche a Napoli: il 30 novembre flash-mob contro Salvini e la Lega Ma c’è un’altra regione, la Campania, che nel 2020 sarà chiamata alle urne. E dopo Sorrento (dove ci saranno i cosiddetti “fravagli” a protestare), anche Napoli farà sentire la propria voce contro il Carroccio.

Sabato 30 novembre, giorno in cui il segretario della Lega sarà a Firenze, le “sardine” napoletane scenderanno in piazza, con l’obiettivo di manifestare al grido di Napoli non si Lega (già ripetuto più volte durante le proteste in concomitanza con l’arrivo nella città partenopea dell’ex ministro dell’Interno).

L’appuntamento è per sabato 30 novembre in piazza del Gesù, mentre sui social è già iniziato il passaparola. L’appello degli organizzatori è il seguente: “Nessuna bandiera politica. Nessuno slogan offensivo. Portate con voi una sardina disegnata o creata come volete”.