Fortnite, ecco le novità della stagione 9: spiccano le Onde d’urto

362
Fortnite, ecco le novità della stagione 9: spiccano le Onde d’urto

Fortnite 9: tante sorprese per gli appassionati del celebre videogioco realizzato della Epic Games.

Epic Games ha svelato le novità di Fortnite Stagione 9. Come in ogni aggiornamento, gli amanti del celebre battle royale potranno godersi nuove chicche, come le Onde d’urto, ovvero tunnel del vento trasportano passivamente i giocatori lungo la corrente. I giocatori possono muoversi più velocemente e cambiare direzione. Quando escono dal tubo, i giocatori vengono lanciati in base a velocità di movimento e angolo d’uscita.

Ci sono poi i Condotti d’aria, ovvero oggetti ambientali che emettono potenti getti d’aria che possono scagliare i giocatori a breve distanza e conferire immunità ai danni da caduta, oltre ai Fortbyte, una serie di 100 chip collezionabili (disponibili per i possessori del Pass battaglia). Man mano che vengono raccolti i Fortbyte, sarà possibile decifrare un’immagine misteriosa. Raccogliendoli tutti si sbloccano ricompense e scoprire i segreti della stagione 9.

Inoltre, Epic Games ha annunciato le modalità a tempo a rotazione. Ad esempio Terzetto (ovvero una Battaglia reale classica con squadre di tre persone), Oro massiccio (nella quale si combatte usando armi leggendarie) e Colpo secco (in cui la gravità sarà ridotta e ogni giocatore avrà 50 punti salute, le uniche armi disponibili saranno quelle di precisione, mentre le bene saranno gli unici oggetti curativi). In Salva il mondo, sono stati aggiunti i Wargames, nuove e uniche simulazioni di missione scudo anti-Tempesta.

Fortnite, stagione 9: ecco le simulazioni

Fortnite, ecco le novità della stagione 9: spiccano le Onde d’urto

Tra le simulazioni, spiccano Fatto a pezzi (in cui c’è la distruzione tra le strutture e che scaraventa in aria giocatori e nemici), Punti caldi (con pozze di lava che spuntano dal terreno, danneggiano le strutture e convertono i nemici nell’elemento Fuoco), Negato (anomalia attorno al punto di difesa) e Zona di sicurezza (dove lo scudo anti-Tempesta principale è abbassato, per cui ci si dovrà affidare a generatori di scudi portatili).