L’abuso di alcol aumenta il rischio della demenza senile precoce

1222
L'abuso di alcol aumenta il rischio della demenza senile precoce

L’abuso di alcol danneggia  gravemente il cervello, causando  disturbi cerebrali di diversa entità, dal deficit cognitivo lieve alla demenza senile: il rischio di ammalarsi aumenterebbe fino a 10 volte.

L’abuso di alcol può avere conseguenze catastrofiche sull’organismo umano. E’ stato diagnosticato che comporta nella maggioranza dei casi demenza senile prima dei 65, il più grande fattore di rischio per il declino cognitivo. Questo si evince da uno studio pubblicato sulla rivista Lancet Public Health  grazie ad una ricerca effettuata  in Francia su persone a cui erano stati diagnosticati disturbi mentali e comportamentali o altre malattie croniche attribuibili all’uso di alcol.

Lo studio è stato corredato su circa 57.000 persone affette da demenza a esordio precoce ed  il 57% era correlata al consumo eccessivo di alcol. Infatti l’effetto negativo dell’assunzione di alcol si evidenzia a lungo termine con danni gravi al sistema nervoso. I Neuroni  vanno in contro ad una ridotta plasticità strutturale, una vera intossicazione acuta che può causare anche l’atrofia dell’ippocampo, che rappresenta il centro della memoria.

L’alcol aumenta il rischio della demenza senile precoceL’etanolo, spiegano gli scienziati, ha conseguenze depressive sul sistema nervoso centrale dell’uomo, provocando anche un effetto ansiolitico e di disibinizione comportamentale. A livello organico, agisce sulla mucosa della bocca, sullo stomaco e sull’intestino. L’alcol appena ingerito dallo stomaco passa velocemente  nel sangue e così al cervello. Poi velocemente raggiunge il fegato, la ghiandola più grande del corpo umano, che gioca un ruolo importante nel metabolismo.

L’alcol aumenta il rischio della demenza senile precocePiù si beve, più le facoltà intellettive  cognitive crollano, provocando un indebolimento della struttura del fisico fino al danneggiamento dei nervi ed una elevata sofferenza epatica.  La moda del cicchetto ha preso facilmente piede in alcuni locali che lo servono anche ai giovanissimi. Anche queste cattive abitudini dei fine settimana balordi tra gli amici, potrebbero avere conseguenze pesanti. Ciò sottolinea ancora una volta la consapevolezza e anche la necessità che tutti, in particolare i giovani,  conoscano i reali rischi connessi all’alcol, non solo per quanto riguarda il pericolo di fare incidenti, ma anche per non andare incontro a danni a lungo termine per la propria salute. Meglio prendere delle precauzioni in ogni situazione che curare in un secondo momento il danno fatto.