Spose Bambine, la vicenda della bambina di Padova è una fake news

534
Spose Bambine, a Padova il dramma di una bimba di 9 anni

La notizia della sposa bambina di 9 anni a Padova è falsa. Purtroppo il fenomeno delle fake news dilaga nel web. La smentita è arrivata  dai carabinieri di Padova.

Ieri su diversi quotidiani italiani è comparsa la notizia di una bambina musulmana di 9 anni stuprata dall’uomo a cui era stata data in sposa, che invece ne aveva 35. La vicenda aveva attirato le attenzioni dei giornali perché ambientata in Italia, a Padova: nell’articolo originale – pubblicato dal Messaggero – si diceva anche che l’uomo era stato arrestato dalle autorità italiane. La notizia però è falsa, come hanno raccontato i carabinieri di Padova al Fatto Quotidiano: «Negli ultimi anni non ci siamo occupati di un caso del genere e anche se se ne fosse occupata un’altra forza di polizia sicuramente ne avremmo avuto notizia». La fake news è stata riportata ieri da tante altre testate giornalistiche. Secondo il Gazzettino di Padova, si parlava appunto di genitori che avevano deciso di seguire la propria “tradizione” e dare la figlioletta in sposa a un uomo più vecchio di lei di ben ventisei anni.

Non sappiamo esattamente come sia nata la notizia originale, che tuttavia era molto scarna e poteva essere ripresa con maggiori cautele. Mancavano dettagli su dove e quando fosse avvenuta la violenza; non c’era nessun riferimento alle due famiglie coinvolte, quella della bambina e quella dello “sposo”; l’arresto dell’uomo non era confermato da nessuna fonte ufficiale.

Nonostante questo, la notizia è stata data per buona fra gli altri da Libero, Giornale, Gazzettino, Secolo d’Italia e Fatto Quotidiano, che l’hanno pubblicata sui loro siti. La Zanzara, la nota trasmissione di Radio24, ci ha aperto la puntata di ieri. Già nel pomeriggio di ieri erano arrivate le prime smentite della procura, pubblicate dal Giornale. In seguito il Fatto Quotidiano ha verificato la notizia con i Carabinieri di Padova, pubblicando la loro dichiarazione e scusandosi per aver dato una notizia falsa. Anche Mattia Feltri della Stampa si è scusato per averla data per buona nella sua rubrica “Il Buongiorno”.

Il fenomeno delle spose bambine purtroppo scuote sempre la coscienza di tutti. Ogni anno 15 milioni di matrimoni hanno per protagonista una minorenne, spose bambine, una volta su tre con meno di 15 anni. Sono bambine che hanno dovuto spesso affrontare violenze domestiche e gravidanze precoci e che, almeno in 70000 casi, hanno comportato complicazioni gravi, portandole alla morte (dati Unicef).