Epifania 2018: tutti gli eventi ad Avellino, Caserta, Salerno e Benevento

3272
Epifania 2018: tutti gli eventi ad Avellino, Caserta, Salerno e Benevento
Invia Tramite:

Epifania, recita il detto, tutte le feste porta via. Ma sono ancora tanti gli eventi da vivere in Campania per questi ultimi giorni di festa.

Cominciamo da Avellino: Gran Concerto Epifania, in programma alle ore 11,30 nella chiesa de la Salette in via Rotondi; dove il maestro Massimo Testa dirigerà l’orchestra filarmonica “Mihail Jora” di Bacau. Mercoledì sei gennaio ltimo giorno per visitare il Villaggio dei Bambini e il Mercatino dell’Antiquariato.

A Cervinara, torna il tradizionale appuntamento con il Bacio del Bambino, promosso dalla Pro Loco Angelo Renna, in piazza Trescine a partire dalle 18.

Mugnano del Cardinale: Il 7 gennaio prossimo parte la Festa del Majo con la “Gara dell’albero della Cuccagna” che vedrà protagoniste diverse squadre composte da quattro partecipanti. Il giorno successivo, l’8 gennaio, è prevista la gara del “Tiro con la Fune” con protagoniste sempre diverse squadre composte da quattro partecipanti. Sabato 9 gennaio ci sarà l’asta della legna derivante dalla raccolta dei residui degli alberi tagliati per la festività del 10 gennaio. La serata si concluderà con uno spettacolo di canti popolari, balli e degustazione dei prodotti tipici locali. Tutti gli eventi si svolgeranno presso Piazza Umberto I a partire dalle ore 17. Domenica 10 gennaio l’inizio della festività prevede, come da tradizione, la Santa Messa alle ore 07:30 e alle 17:30. Subito dopo, a partire dalle ore 18, per le strade del paese è prevista la sfilata dei tronchi d’albero che saranno donati dinanzi al Santuario in serata.

A Grottolella il giorno più atteso riguarda il concerto della Epifania organizzato dal coro parrocchiale con la partecipazione dei giovani e giovanissini di azione cattolica, concerto che negli anni ha avuto un grande successo di pubblico, soprattutto grazie all’impegno e alla dedizione del parroco Don Marcelo, della direttrice d’orchestra Claudia Arminio e dei componenti del coro. Il concerto si terrà il giorno 6 gennaio alle ore 18 nella chiesa madre di Grottolella. Sempre lo stesso giorno al termine del concerto ci sarà la lotteria organizzata dal settore giovani di azione cattolica.

Mercogliano: resta aperto e tutto da visitare il Museo di Arte Presepiale di Montevergine fino al 30 gennaio, con la mostra “Theotòkos. I volti della Madre di Dio” con 35 preziosissime icone provenienti dalla Donazione dell’Abate Tamburrino e dalla Collezione privata dei Benedettini (dal lunedì al sabato ore 9-13 e ore 14 -17); il 3, 6 e 9 gennaio apertura straordinaria dalle 17 alle 20). Sempre a Mercogliano si svolgerà uno spettacolo itinerante tra i vari ambienti dell’Abbazia del Loreto.

Cresce l’attesa per l’arrivo dei Re Magi nei vari presepi viventi allestiti in alcuni comuni irpini. Ad Altavilla Irpinia le date in calendario sono per il 5 e 6 gennaio con l’arrivo dei Magi. Un appuntamento da non perdere, tra i più suggestivi.

A Pago Vallo Lauro, il 6 gennaio ultimo giorno di rappresentazione del presepe vivente.

A Santa Lucia di Serino, i ragazzi dell’oratorio Salesiano di S. Lucia con l’aiuto della Pro Loco e del comune presenteranno la manifestazione del Presepe vivente che si svolgerà nell’antico rione Moscati di S. Lucia di Serino il giorno 6 gennaio dalle ore 18 alle ore 20 con l’arrivo dei Re Magi in chiesa.

Si chiude, infine a Forino uno splendido presepe d’epoca che si articola in trenta scene, distribuite nei locali dell’antico casale sorto accanto al Palazzo Feudale, con la partecipazione di circa duecento figuranti, in costume d’epoca.

A Benevento stasera alle ore 19.00 nella Basilica della Madonna delle Grazie di Benevento si terrà il concerto dell’Epifania, organizzato dalla Fraternità dei Frati Minori. Ad esibirsi il Soprano Barbara Giuliano, accompagnata all’organo dal Maestro Antonio Caporaso. Saranno eseguiti brani di Bach, Bonnet, Bohm, Verdi, Mozart

A Sorrento gli appuntamenti saranno principalmente nel cuore della città a Piazza Tasso, con l’apertura dedicata alla fanfara dei bersaglieri ma da non perdere sarà lo stupendo presepe vivente di Casarlano. Inoltre, al Teatro delle Rose ci sarà “La cantata dei pastori, lo spettacolo di Peppe Barra nell’ambitodella rassegna “Teatrinvito”.

Dalle 18, in località Casarlano, sarà rappresentato il prese vivente mentre alle 19.30, al Teatro S. Antonino è in programma la recita di “Na Santarella” di Eduardo Scarpetta, con ingresso gratuito.

Il 6 gennaio al Castello Arechi di Salerno si chiudono i Mercatini di Gusto: dalle 15, in uno scenario da favola, degustazioni, giochi medioevali, botteghe artigiane e, naturalmente, la casa della Befana che accoglierà i più piccini.

Giochi, divertimento, prelibatezze e foto ricordo con la Befana anche nel centro storico di  Cava de’ Tirreni (alle 11.30 e alle 16).

A Pontecagnano, stasera alle 19.30, presso l’Istituto Comprensivo Moscati, andrà in scena na serata di solidarietà, aspettando la Befana. Il giorno seguente, allestimento del presepe vivente nella parrocchia Sant’Antonio e concerto gospel nella chiesa Maria SS. Immacolata.

Ad Eboli, stasera a partire dalle 19, ultimo appuntamento con la rassegna “Banchetti di Natale”, live cooking in strada ispirati alla tradizione, con lo chef Luigi Langella che proporrà le “alici ammullicate alla jevullese”.

Da non perdere il 6 gennaio, la sfilata delle Pacchianelle a Vico Equense, un presepe itinerante che invaderà il piccolo centro costiero per il rinnovarsi di una tradizione secolare e spettacolare.

A San Giuseppe Vesuviano la singolare ruota panoramica sarà solo una delle tante attrazioni della Grande caramellata.

A Cetara l’attesa nella viglia si vivrà nella sala Ave Maria, tra animazione, canti e balli per grandi a piccini.

Ad Amalfi, un lungo programma vivrà dal mattino alla sera del 6 gennaio, con sfilate, giochi e la magica pista sul ghiaccio.

A Caserta il calendario delle iniziative organizzate dalla Reggia in collaborazione con l’Ente Provinciale Turismo di Caserta, Civita Musea e Scabec prevede martedì 5 gennaio 2016 l’apertura straordinaria del Monumento con visite guidate al Teatro di Corte alle 10 e alle 13 e alle serre del Giardino Inglese dalle ore 10,30 per gruppi max di 10 persone.

A Capua il sei gennaio: Ore 17.00 – Chiesa di San Salvatore in Corte: favole, giochi, leccornie per i bimbi e lettura delle letterine raccolte sotto l’Albero Natalizio dei Desideri.

Ore 18.00 – Apertura delle tre Chiese a Corte da parte dei Volontari TCI che garantiranno l’accoglienza e la visita delle mostre in chiusura: “Il bello della tavola imbandita” in San Salvatore, “Opere in grafica” dell’artista Aldo Apuleo in San Giovanni e, straordinariamente, i Presepi Artistici nella mostra “La Magia del Presepe” nella vicina Chiesa di San Domenico in piazzetta San Tommaso.

Ore 19.00 – Chiesa di San Salvatore in Corte: brindisi augurale al nuovo anno con dolci natalizi della tradizione. Auguri ai partecipanti di Antonio La Gamba, console responsabile Club di territorio Tci Terra di Lavoro, e diAnnamaria Troili, console coordinatrice “Aperti per Voi” a Capua.

Ore 19.30 – Chiesa di San Salvatore in Corte: la befana sorteggia i doni offerti gentilmente dagli espositori e dai soci, il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza.

Invia Tramite: