Napoli, scoperto il covo della banda del buco: tutto partiva da un tunnel a Forcella

189
Cronaca di Napoli: la polizia ha trovato due pistole Beretta e un buco che dà accesso alle fogne a Forcella (base operativa della banda).

Cronaca di Napoli: la polizia ha trovato due pistole Beretta e un buco che dà accesso alle fogne a Forcella (base operativa della banda).

Scacco alla banda del buco. La Polizia ha infatti individuato in un cantinato di Forcella la base logistica utilizzata nei mesi scorsi a Napoli per la tentata rapina a un istituto di credito al corso Umberto I.

Sono stati gli agenti del commissariato Vicaria Mercato, in seguito a un’attività di indagine iniziata qualche mese fa, a entrare in un locale terraneo chiuso da un lucchetto in via Sersale.Napoli, scoperto il covo della banda del buco: tutto partiva da un tunnel a Forcella All’interno, i poliziotti hanno notato una botola aperta e accertato la presenza, sulla parete, di un buco che conduce alle fogne poste davanti all’istituto bancario: di lì era stato praticato un incavo sulla parete di cemento della filiale, come già accaduto in passato.

Sono state anche rinvenute due pistole Beretta calibro 765, di cui una carica con sette cartucce e l’altra con dieci, avvolte in stracci ed occultate in buste nere di plastica.

Trovati e sequestrati anche tute da lavoro bianche, guanti in lattice, cappellini neri, passamontagna, torce, calzerotti, stivali e guanti da lavoro: insomma tutto il materiale che serviva per i furti. Infine, è stato recuperato un cavo che prelevava energia elettrica dal contatore del locale adiacente.