sabato, Giugno 22, 2024

Torna il Natale solidale Atitech: pasti caldi a 100 famiglie bisognose di Secondigliano, Miano, Casoria e Afragola

- Advertisement -

Notizie più lette

Redazione
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

Anche quest’anno l’azienda mette a disposizione risorse e spazi per la consegna di pasti caldi a 100 famiglie bisognose di Secondigliano, Miano, Casoria e Afragola. L’associazione Klarc cucinerà le pietanze che i volontari dell’associazione LarSec distribuiranno, per un totale di oltre 2.300 pasti nel periodo compreso tra il 16 dicembre e il 7 gennaio.

Giunge al suo quarto appuntamento l’iniziativa solidale promossa da Atitech. Anche quest’anno l’azienda di Capodichino guidata da Gianni Lettieri, la più grande società indipendente di manutenzione aeronautica del settore Europa-Medio Oriente-Africa, oltre a sostenere l’iniziativa metterà a disposizione le proprie strutture per la distribuzione di ben 100 pasti caldi al giorno per le famiglie in difficoltà dei quartieri di Secondigliano, Miano, Casoria e Afragola.

Due le novità di quest’anno: la distribuzione coprirà un periodo di tempo più esteso rispetto agli anni precedenti, da oggi al 7 gennaio compresi. Inoltre, il Presidente Lettieri ha voluto al suo fianco, oltre ai volontari già rodati dell’associazione LarSec per gli aspetti logistici, una bella realtà locale di giovani che già operano nel sociale: i pasti saranno, infatti, cucinati dai dipendenti della cooperativa Klarc nata nell’ambito della famiglia vincenziana (San Vincenzo De Paoli) con già importanti iniziative sociali al suo attivo.

“Anche se dopo gli anni di crisi l’economia sta dando segni di ripresa, questo non è sufficiente a farci distogliere lo sguardo da chi fa ancora fatica a concedersi una vita dignitosa – ha dichiarato il presidente e amministratore delegato di Atitech Gianni Lettieri –. Ho ritenuto importante ripetere anche quest’anno l’iniziativa del Natale solidale. I giorni di festa sono quelli in cui le disparità sociali si fanno più evidenti. Con questa iniziativa concreta speriamo di far trascorrere in modo più sereno il periodo delle festività a tante famiglie del nostro territorio”.

Il menù – composto da primo, secondo, contorno e pane – varia ogni giorno, con piatti più saporiti e qualche sorpresa in occasione dei giorni di festa. Oggi pasta con patate e provola e arista di maiale con piselli. Atitech mette a disposizione i propri locali mensa come centro per raccogliere i pasti e distribuirli ai destinatari.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie