venerdì, Dicembre 9, 2022

PREMIO CAROSONE 2022, sold out in pochi minuti su Eventbrite

- Advertisement -

Notizie più lette

Redazione
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

PREMIO CAROSONE 2022: sul palco del Teatro Trianon-Viviani Enzo Avitabile, Clementino, Gigi D’Alessio, Rocco Hunt, Il Tesoro di San Gennaro, La Niña, Marisa Laurito e Lorenzo Hengeller, Peppe Servillo & Solis String Quartet, Alan Sorrenti. L’evento sarà trasmesso da Canale 21 mercoledì 30 novembre alle 20.50.

Sono stati prenotati in pochi minuti gli inviti del Premio Carosone 2022, messi a disposizione dei cittadini sulla piattaforma Eventbrite. Velocissimo sold out, dunque, per il Teatro Trianon Viviani dove lunedì 21 novembre, dalle ore 21, per la celebrazione dell’“americano di Napoli” si ritroveranno in palcoscenico Enzo Avitabile, premiato per l’emozionante versione di “T’aspetto ‘e nove” con la sua arpina e la travolgente esecuzione di “Caravan Petrol” con i Bottari; Clementino, il black Pulcinella del rap; Gigi D’Alessio, che ha in casa sua lo strumento appartenuto al maestro Renato e che a lui ha dedicato anche una canzone, una lettera in musica; Rocco Hunt, che ha portato “Tu vuo’ fa l’americano” in gara a Sanremo; Il Tesoro di San Gennaro per un “Pigliate ‘na pastiglia” versione psy trance; La Niña, per una “Maruzzella” veracemente newpolitana; Marisa Laurito con Lorenzo Hengeller per presentare in anteprima una deliziosa canzoncina postcarosoniana sul politically correct; Peppe Servillo & Solis String Quartet, che hanno dedicato un intero album a Renato Carosone; Alan Sorrenti, rinnovatore in tempi scomodi della canzone napoletana con “Dicitencello vuje” e americano di Napoli, oltre che figlio delle stelle e nipotino di Carosone. L’evento sarà presentato da Noemi Gherrero, Maria Elena Fabi e Gianni Simioli.

Ideato e curato nella direzione artistica da Federico Vacalebre, giornalista e biografo ufficiale di Renato Carosone, il Premio Carosone 2022 è finanziato dalla Regione Campania (POC 2014-2020), prodotto e promosso dalla Scabec con Teta Pitteri, in collaborazione con il Teatro Trianon Viviani.

«Riletture acustiche, elettroniche, filologiche, rivoluzionarie, sempre devote. Arrangiamenti importanti, già portati al cinema o sul palco del Festival di Sanremo e sorprese inedite – racconta così quello che accadrà al Trianon Viviani il direttore artistico Federico Vacalebre. Maestri riveriti e nuove leve. È il menù del Premio Carosone 2022, cast ricco, ma, se possibile, scaletta ancora più importante. Tra quartetti d’archi e rap, perché, come diceva John Turturro nel suo film “Passione”, l’americano di Napoli è stato, anche, “il primo rapper italiano”.  Classici napoletani, e quindi italiani, e quindi internazionali, al fianco di nuove canzoncelle doci doci: veraci, ironiche, napoamericane».

Nato nel 2002, il Premio ha attratto negli anni 70.000 spettatori, difendendo, rilanciando e divulgando il canzoniere di Carosone e la sua lezione di una canzone armata di sorriso, attraverso grandi protagonisti della musica italiana e internazionale, tra cui Stefano Bollani, Giovanni Allevi, Noa, Massimo Ranieri, Renzo Arbore, Tonino Carotone, Planet Funk, Catherine Ringer, James Senese, Edoardo ed Eugenio Bennato, Peppe Barra, Lina Sastri, Nino D’Angelo, Peppino Di Capri, Tullio De Piscopo, Raiz, Gigi Finizio, Arisa, Alex Britti, Neri per caso, Vinicio Capossela, Enzo Jannacci, Daniele Silvestri, Carmen Consoli, Max Gazzè, Caparezza.

L’evento sarà trasmesso da Canale 21 mercoledì 30 novembre alle 20.50.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie