Sant’Agata de’ Goti: grave 36enne colpita da un petardo a Capodanno

527
Sant’Agata de’ Goti: grave 36enne colpita da un petardo a Capodanno

Cronaca di Benevento: la 36enne colpita al petto da un petardo durante la notte di Capodanno è ricoverata in terapia intensiva dell’ospedale Rummo dopo un delicato intervento chirurgico.

I festeggiamenti per il Capodanno a Sant’Agata de’ Goti hanno avuto un terribile epilogo. Mentre stava festeggiando l’arrivo del nuovo anno all’interno della tensostruttura allestita nella centrale Piazza Trieste per partecipare alla festa organizzata dall’amministrazione comunale, una donna di 36 anni è stata colpita al petto da un petardo, che le ha perforato un polmone.

Trasportata di urgenza all’ospedale Rummo di Benevento, la 36enne è in pericolo di vita ed è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico per la rimozione della scheggia che le aveva perforato il polmone. La donna è attualmente ricoverata nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Rummo.

Sono in corso le indagini dei Carabinieri per capire chi ha acceso il fuoco d’artificio.

Donna colpita da petardo a Capodanno, sindaco Sant’Agata de’ Goti: “Chiedo collaborazione cittadini”

Dopo quanto accaduto nella notte di Capodanno, in cui una 36enne è stata colpita al petto da un petardo, il sindaco di Sant’Agata de’ Goti, Carmine Valentino, è a dir poco amareggiato: “Si potrebbe fare un elenco interminabile di offese indirizzate all’autore dell’atto ignobile che ha ferito una giovane ragazza nelle prime ore del nuovo anno durante i festeggiamenti in piazza. Una festa, organizzata da giovani locali, per trascorre l’arrivo del 2019 in piazza con amici, con le famiglie, con i bambini all’insegna di un sano e puro divertimento. Purtroppo -come riportato dal sito “Ottopagine”- la madre degli stupidi è sempre incinta come quella degli imbecilli e degli idioti“.Sant’Agata de’ Goti: grave 36enne colpita da un petardo a Capodanno Il sindaco Valentino lancia poi un appello ai cittadini: “Chiunque abbia visto qualcosa, al fine di offrire massima collaborazione alle autorità, fornisca ogni elemento utile che possa far scoprire la verità su questo inqualificabile atto”.