giovedì, Aprile 25, 2024

Napoli, il film di Paola Cortellesi apre la seconda parte del Cineforum di Arci Movie

- Advertisement -

Notizie più lette

Gabriella Monaco
Gabriella Monacohttp://www.2anews.it
Redattrice laureata in 'Lettere Moderne'. Appassionata di Scrittura, Arte, Viaggi e Serie tv."

Ad aprire la seconda parte del Cineforum di Arci Movie è il successo di Paola Cortellesi, “C’è ancora domani”. 

Film e ospiti per una finestra sempre aperta sulla Settima Arte. A Napoli prosegue il Cineforum di Arci Movie, storica rassegna ospitata nel Pierrot di Ponticelli, nella zona orientale della città. Dieci titoli e protagonisti dello spettacolo accompagneranno gli spettatori da marzo a maggio 2024 con l’obiettivo di creare momenti di cultura ed esperienze di condivisione tra il pubblico di Napoli e dintorni.

La sala di via De Meis, infatti, è l’unica attiva nella popolosa zona orientale ed è tra quelle più belle in tutta la metropoli grazie ai recenti lavori di restyling. La qualità delle proiezioni e dell’acustica e gli spazi super-accoglienti sono diventati un punto di forze dell’iniziativa dell’associazione Arci Movie che si batte per portare sempre più persone al cinema attraverso una varietà di film per far riflettere, ricordare, sorridere e divertire.

Come da ben trentatré anni il Cineforum si caratterizza per un forte coinvolgimento dei tanti sostenitori che, insieme alla squadra dell’associazione, consentono di portare avanti una esperienza unica e coraggiosa se si considera il delicato scenario in cui navigano molto esercenti e, più in generale, il mondo del cinema.

«Film di qualità, ospiti importanti, socialità ritrovata e una sala nuova e accogliente. Arci Movie continua incessantemente la sua attività a Ponticelli a partire dal Cineforum con i suoi oltre seicento soci e con un cinema Pierrot che è diventato bellissimo, la sala più nuova e più bella di Napoli», afferma Roberto D’Avascio, presidente di Arci Movie.

Il Cineforum di Arci Movie proseguirà ogni martedì e mercoledì con appuntamenti sia alle ore 18 che alle 21. Ad aprire la seconda parte del Cineforum di Arci Movie è il successone di Paola Cortellesi.

Il film “C’è ancora domani”, esordio alla regia dell’attrice e comica romana, sarà sul grande schermo il 5 e il 6 marzo 2024 accompagnato dalla sceneggiatrice e scrittrice Viola Ardone: occasione per riflettere sull’impegno civico dietro l’opera che ha catturato l’attenzione di milioni di persone e che merita ancora di essere ammirato.

La settimana dopo, il 12 e 13 marzo, si proietta “The Old Oak”, l’opera dell’apprezzatissimo Ken Loach che ci catapulta in una ex cittadina mineraria del nord est dell’Inghilterra raccontando una storia particolare. Il film sarà presentato da Sandro Ruotolo, già senatore ed ex giornalista.

A seguire, il 19 e 20 marzo c’è “L’anima in pace”, film di Ciro Formisano che incontrerà il pubblico del Pierrot per presentare la storia di Dora, protagonista della pellicola, 25enne che lotta per riscattarsi da una famiglia e da un passato difficili tra povertà e delinquenza. L’ultima di marzo, il 26 e il 27, c’è “Ferrari”, film di Michael Mann che ricostruisce la vita dell’ex pilota e del costruttore delle auto più famose al mondo.

Aprile sarà un mese ricco di ospiti per la rassegna ospitata nella nuova sala di Ponticelli. Il noto attore Renato Carpentieri interverrà il 2 aprile, alla proiezione del film “Palazzina Laf” di Michele Riondino, per festeggiare con i soci di Arci Movie i suoi 81 anni. Il film racconta il lato più difficile della vita degli operai dell’ex Ilva di Taranto e la vita di tanti addetti del complesso industriale che per punizione sono stati demansionati e piegati psicologicamente per spingersi alle dimissioni. Sarà sul grande schermo il 2 e il 3 aprile.

È ambientato a Napoli, invece, “Nata per te”, film di Fabio Mollo in programma il 9 e 10 aprile. Racconta la storia di Luca e Alba, un uomo e una bambina che hanno disperatamente bisogno l’uno dell’altra anche se il mondo intorno a loro non sembra ancora pronto a vederli insieme. L’opera sarà presentata dal regista che incontra il pubblico insieme all’attrice Teresa Saponangelo e a Luca Fella Trapanese, persona che ha ispirato la pellicola, attivista per i diritti delle persone con disabilità, oggi assessore alle politiche sociali della Città di Napoli.

La settimana seguente, il 16 e 17 aprile, c’è Io capitano”, successone di Matteo Garrone che racconta la tragicità del viaggio dei migranti che raggiungono l’Italia dopo mesi di sofferenze fisiche e psicologiche. Seguiranno, il 23 e 24 aprile e il 7 e l’8 maggio le proiezioni di due film che saranno scelti dai soci del Cineforum attraverso la votazione tra una rosa selezionata da Vincenzo Mauriello, curatore della rassegna nonché presidente onorario dell’associazione di Napoli Est.

L’ultimo appuntamento della kermesse è con “Comandante” di Edoardo de Angelis il 14 e 15 maggio che interverrà nella sala di via de Meis per introdurre il film che racconta l’eroica azione di Salvatore Todaro all’inizio della Seconda guerra mondiale.

La tessera Arci Movie 2024 costa 40 euro. Oltre alla partecipazione alle serate con film e ospiti fino a maggio consente l’ingresso gratuito alle iniziative promosse dalla rete nazionale Arci e quelli dell’associazione Arci Movie. Inoltre, apre le porte della Mediateca ‘Il Monello’ attraverso il prestito di oltre settemila film.

È possibile tesserarsi presso il Cinema Pierrot (via Angelo Camillo de Meis, 58) nel corso delle giornate del Cineforum oppure raggiungendo la sede Arci Movie (via De Meis, 221) dalle ore 10 alle 13 dal lunedì al venerdì. Per informazioni è possibile contattare il 334 68 95 990 (anche whatsapp), navigare il sito web www.arcimovie.it e visitare i social Arci Movie Napoli.

La XXXIII edizione del Cineforum di Arci Movie, assegnataria di un contributo da parte della Regione Campania nell’ambito nel Piano Cinema 2023, è patrocinata dal Comune di Napoli ed è realizzata in collaborazione con Arci Nazionale ed UCCA.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie