Il cantante e attore Massimo Masiello, con “I Cavalieri della Tavola Balorda”

202
Il cantante e attore Massimo Masiello, con “I Cavalieri della Tavola Balorda”

Massimo Masiello, cantante e attore, sabato 28 settembre, protagonista della serata musicale “I Cavalieri della Tavola Balorda”.

di Giuseppe Giorgio – Sarà l’apprezzato cantante e attore Massimo Masiello, sabato 28 settembre alle ore 20.30, il protagonista di una nuova serata firmata da “I Cavalieri della Tavola Balorda”.

Tornando nel popolare sodalizio culturale ed enogastromomico di Quarto presieduto da Rosaria Vaccaro, il noto artista presenterà le sue canzoni per un concerto diviso tra le più belle canzoni napoletane e internazionali.

Il cantante e attore Massimo Masiello, con “I Cavalieri della Tavola Balorda”

Nuovo appuntamento quindi con l’applaudito cantattore napoletano e i frequentatori del salatto di casa Vaccaro, per emozionarsi con i brani di autori come Di Giacomo, Bovio, Russo, Aznavour e altri, e le specialità di un tipico menù studiato dalla padrona di casa e Lady chef Rosaria, ispirato alle note e ai versi del repertorio di Masiello.

Nel breve arco di un’ora, a Quarto, il raffinato chansonnier ed attore regalerà ai presenti alcuni brani di ieri come “Era de maggio”, “Nuttata ‘e sentimento”, “’A rumba d’’e scugnizze”, “’O guappo ‘nnammurato”, “Ciucculatina mia” e “Cuncettì Cuncettì”, e altri di oggi brani di oggi come “L’attore” composto da Flora Contento e Gianfranco Caliendo, “Voglio penzà a me” (ti lasci andare ) di Charles Aznavour e degli stessi Contento e Caliendo.

Il cantante e attore Massimo Masiello, con “I Cavalieri della Tavola Balorda”
Rosaria Vaccaro

Dinanzi alla pullulante platea de “I Cavalieri della Tavola Balorda”, il trascinante Masiello, incanterà ancora una volta alla sua maniera gli spettatori dando vita a una festa di musica perfettamente in bilico tra il passato e la modernità.

Dimostrando la sua autentica forza di sostenitrice della cultura musicale, letteraria, teatrale e gastronomica della nostra terra, dal canto suo, la presidente Rosaria Vaccaro, con questa nuova serata in equlibrio tra la canzone e i piaceri per il palato, conferma il personale impegno per una Napoli fatta ancora di cantori, poeti e scrittori, testimoni di qualità e bellezze che nessuno al mondo potrà mai eguagliare.