Lavoro a Napoli: Idee Insieme organizza un corso gratuito in Europrogettazione

792
Napoli: Idee Insieme organizza un corso gratuito in Europrogettazione

Lavoro a Napoli, Idee Insieme: l’ente di formazione organizza un corso gratuito in Europrogettazione (iscrizioni aperte fino a venerdì 15 marzo).

Idee Insieme (ente di formazione professionale accreditato dalla Regione Campania) organizza un corso gratuito in Europrogettazione. Come riporta “Ticonsiglio”, il percorso formativo si terrà a Napoli e sarà possibile iscriversi fino a venerdì 15 marzo.

Il corso intende formare la figura emergente dell’addetto all’europrogettazione. L’europrogettista opera presso imprese sociali, enti di formazione, associazioni no profit e istituzioni che organizzano e gestiscono attività di sviluppo sociale in ambito sia nazionale che comunitario.Napoli: Idee Insieme organizza un corso gratuito in Europrogettazione Il percorso formativo, promosso da Nuove Frontiere Lavoro, è completamente gratuito in quanto finanziato da Forma.temp, il fondo senza scopo di lucro rivolto a lavoratori in somministrazione. Il corso si terrà a Napoli dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 13.30 e – per 16 giornate – anche dalle ore 14.00 alle 18.00. Le lezioni si svolgeranno nel periodo che va dal 19 marzo al 19 aprile, per un totale di 24 giornate. Al termine del percorso sarà rilasciato un attestato di frequenza a coloro che avranno frequentato almeno il 70% del monte ore.

Corso gratuito in Europrogettazione: ecco l’offerta formativa

Il corso formativo in europrogettazione avrà una durata di 160 ore che si focalizzeranno sui seguenti moduli:

MODULO 1 – Il Nuovo quadro strategico dell’Unione Europea 2014 – 2020

  • il contesto politico di riferimento;
  • la politica di coesione dell’Unione Europea;
  • i finanziamenti europei a gestione diretta;
  • i finanziamenti europei a gestione indiretta.

MODULO 2 – I Programmi a Gestione Diretta 2014 – 2020

  • programmi europei 2014 – 2020 per la competitività, la crescita e l’inclusione;
  • Horizon 2020 per la ricerca e l’innovazione;
  • COSME per la competitività delle imprese e le PMI;
  • Erasmus Plus per l’istruzione, la formazione, i giovani e lo sport;
  • programma europeo per l’occupazione e l’innovazione sociale (EASI);
  • programma Pericle 2020;
  • Hercule III 2014 – 2020;
  • programma Fiscalis 2020;
  • programma europeo 2014 – 2020 per la crescita sostenibile: risorse naturali;
  • fondo asilo e migrazione;
  • fondo per la Sicurezza Interna;
  • programma Giustizia;
  • programma diritti, uguaglianza e cittadinanza;
  • meccanismo unionale di protezione civile;
  • Europa per i cittadini;
  • Europa Creativa per la cultura;
  • programma pluriennale per la tutela dei consumatori;
  • programma d’azione dell’Unione in materia di salute;
  • programmi di aiuto esterno UE verso i paesi terzi;
  • programma IPA II;
  • programma ENI;
  • programma DCI;
  • fondo Europeo per lo sviluppo (FES);
  • programmi per la cooperazione territoriale.

MODULO 3 – Fondi A Gestione Indiretta

  • il Contesto, le priorità, i Beneficiari, Gli aiuti di Stato, Il Regime de minimis, la Strategia Europea 2020, gli obiettivi di Europa 2020 (in Italia), Accordo di partenariato Italia 2014 – 2020;
  • Fondi Strutturali e di Investimento Europei (ESIF) 2014 – 2020;
  • i Programmi Operativi Nazionali e Regionali a Valere su ESIF 2014 – 2020: I PON (Programmi Operativi Nazionali);
  • Programma nazionale FEASR e FEAMP;
  • I POR (Programmi Operativi Regionali) e Documento Strategico Regionale.

MODULO 4 – Regole , Modalità e Strumenti per la Creazione di un Progetto Europeo

  • il quadro generale;
  • le fonti di informazione ufficiali;
  • i beneficiari dei programmi a gestione diretta;
  • le modalità di partecipazione;
  • i costi finanziabili;
  • la modalità di erogazione del contributo.

MODULO 5 – La preparazione di un Progetto Europeo

  • la selezione degli obiettivi del progetto;
  • le attività e gli output di un progetto;
  • la composizione del partenariato;
  • la ricerca e l’individuazione della call adatta;
  • la preparazione della proposta di progetto;
  • le piattaforme informatiche: strutture, finalità e funzionamento;
  • i documenti ufficiali;
  • l’importanza della personalità giuridica del soggetto ai fini della partecipazione ai bandi;
  • la valutazione della capacità finanziaria del soggetto promotore.

MODULO 6 – Gli Strumenti della Progettazione

  • il metodo GOPP (Goal Oriented Project Planning);
  • il Project Cycle Management (PCM);
  • il Logical Framework Approach (LFA): la fase di analisi, la fase di progettazione;
  • i pacchetti di lavoro, outputs, outcomes e deliverables;
  • il Foglio di Gannt;
  • la predisposizione del budget finanziario e le modalità di cofinanziamento.

MODULO 7 – Il Processo di Valutazione e Negoziazione di una Proposta Progettuale

  • la procedura di valutazione;
  • il punto di vista dei valutatori;
  • la contrattazione con la Commissione Europea;
  • gli step della negoziazione;
  • i ruoli delineati dal Grant Agreement.

MODULO 8 – Dalla Costruzione alla Gestione di un Progetto Finanziato

  • la comunicazione dei dati amministrativi;
  • la descrizione di un progetto;
  • aspetti pratici: guida per la presentazione di una proposta di successo;
  • la gestione di un progetto finanziato;
  • aspetti amministrativi e finanziari dei progetti finanziati;
  • profili fiscali;
  • il sistema dei controlli.

MODULO 9 – Project Work

  • realizzazione di un Progetto Europeo (lavoro in piccoli gruppi);
  • analisi SWOT dei Progetti Europei;
  • presentazione dei Progetti Europei.

MODULO 10 – Diritti e doveri dei lavoratori temporanei.
MODULO 11 – Sicurezza sui luoghi di lavoro.

Corso gratuito in Europrogettazione: ecco come partecipare

Gli interessati al corso per addetto all’europrogettazione possono inviare la propria richiesta di partecipazione, entro le 10 del 15 marzo 2019, al seguente indirizzo email: formazione@consorzionuovefrontiere.it, indicando nell’oggetto: Europrogettazione. Alla mail bisogna allegare il proprio curriculum vitae completo di codice fiscale e data di iscrizione al centro per l’impiego (se iscritti).