La notte delle Geminidi, sciame meteorico delle stelle cadenti d’inverno

377
La notte delle Geminidi, sciame meteorico delle stelle cadenti d’inverno

Geminidi: la scorsa notte c’è stato il picco con circa 100 meteore all’ora (ma saranno visibili fino al 18 dicembre).

Come accade ogni anno, nella notte tra il 13 e il 14 dicembre c’è stato il picco dello sciame meteorico delle Geminidi, uno dei più intensi dell’anno, con una media di circa cento meteore all’ora.

Si tratta di uno spettacolo astrale molto simile a quello ben più famoso delle Lacrime di San Lorenzo, che avviene invece in una calda notte di agosto.

Come riportato da “Repubblica”, le Geminidi prendono il nome dalla costellazione dei Gemelli, da cui sembrano irradiarsi, e si verificano quando la Terra passa attraverso la scia di polveri prodotta dall’asteroide 3200 Phaethon, con i detriti che entrano nell’atmosfera, prendono fuoco e producono una lunga scia luminosa.

Se nella scorsa notte c’è stato il loro picco, esse continueranno a cadere dai cieli notturni fino al 18 dicembre. Per quelle che di fatto possono essere definite a tutti gli effetti le stelle cadenti d’inverno, al cui passaggio si può come tradizione esprimere un desiderio.