Comune di Pozzuoli: inchiesta tecnica per il tunnel incompiuto

314
Comune di Pozzuoli: inchiesta tecnica per il tunnel incompiuto

Pozzuoli: il Comune vuole fare chiarezza sui lavori per la realizzazione del tunnel di collegamento tangenziale-porto (che dovevano terminare nel 2017 ma non ancora ultimati).

Il Comune di Pozzuoli vuole vederci chiaro sui lavori in corso per la realizzazione del tunnel di collegamento tangenziale-porto, il cui termine era fissato per il 30 aprile 2017, come previsto nel contratto da 154 milioni di euro firmato dalla Regione Campania e dal general contractor Copin Due Spa.

Come riportato da “Il Mattino”, il Comune puteolano ha ordinato l’istituzione di una commissione tecnica ad hoc, per provare a conoscere tempi e modalità dell’opera, la cui fine dei lavori è stata più volte annunciata ma mai avvenuta.

Una conclusione che sembrava imminente dopo l’abbattimento dell’ultimo diaframma della galleria, avvenuto nel 2016 alla presenza del governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e del sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia.

In quell’occasione, il governatore e il primo cittadino rilanciarono la data del 30 aprile 2017 per il taglio del nastro di una delle più grandi e costose opere infrastrutturali mai realizzate in città: un’opera (iniziata nel 2014) ancora ben lontana dal vedere la luce.

L’importanza del tunnel è forte anche dal punto di vista della sicurezza, visto che dovrà costituire una fondamentale via di fuga in caso di calamità (dovrà infatti sorgere intorno alle aree interessate dal bradisismo).