venerdì, Luglio 30, 2021

Associazione Scarlatti, a Villa Pignatelli il Quartetto Mitja e il violista Francesco Solombrino

- Advertisement -

Notizie più lette

Associazione Scarlatti, a Villa Pignatelli il Quartetto Mitja e il violista Francesco Solombrino
Carlo Farinahttps://www.2anews.it
Carlo Farina - cura la pagina della cultura, arte con particolare attenzione agli eventi del Teatro San Carlo, laureato in Beni culturali, giornalista.

La rassegna musicale della Associazione Scarlatti torna nuovamente all’aperto e precisamente nei meravigliosi giardini di Villa Pignatelli. Si comincia martedì 15 giugno 2021 alle ore 19,00 e alle ore 21,00 con i concerti del Quartetto Mitja e il violista Francesco Solombrino.

E’ con grande piacere poter di nuovo scrivere sulla Associazione Scarlatti che, martedì 15 giugno, tornerà a deliziare il suo affezionato e prezioso pubblico, con un concerto all’aperto, nei Giardini di Villa Pignatelli, dove l’anno scorso sono già stati protagonisti di una magnifica e fortunata Stagione, riscuotendo un grande successo di pubblico e critica.

Le serate che si annuncia ricca e molto particolare, prevede un programma decisamente interessante, infatti sarà eseguito l’unico quartetto di Maurice Ravel – dedicato a Gabriel Fauré definito mon cher Maitre – da un Ravel appena ventisettenne, ma già estremamente maturo, e modellato sul Quartetto di Debussy, con il quale Ravel sentiva una forte continuità ideale. 

In accostamento e contrapposizione al citato quartetto, seguirà il secondo Quintetto di Brahms op. 111, un grande lavoro della piana maturità del compositore che, ormai cinquantasettenne, aveva già alle spalle le quattro Sinfonie e tutti i maggiori lavori che conosciamo molto bene. Brahms, inoltre preferì concentrare l’intensità del proprio «tardo stile» sugli organici ridotti della musica cameristica, arricchita di ogni conquista armonica, timbrica e ritmica: ed è noto che, con l’op. 111 (Il «fatale» numero d’opus 111, sacro per Brahms alla memoria dell’ultima Sonata pianistica beethoveniana) il musicista pensava seriamente di chiudere la propria carriera.

Intenzione alla quale, per nostra fortuna, non diede seguito e invece compose altri preziosi capolavori di tutto rispetto, che lo impegnarono fino alla fine dei suoi giorni, dedicando molti dei suoi ultimi lavori al clarinetto, uno strumento che amò moltissimo. 

Associazione Scarlatti, a Villa Pignatelli il Quartetto Mitja e il violista Francesco Solombrino

Il Quartetto Mitja (nella foto sopra) nasce nel 2008 da quattro musicisti provenienti da Napoli, Cosenza, Potenza e La Serena (Cile).Il nome prescelto – Mitja, piccolo Dmitrij – richiama  il dolce diminutivo che usava la madre di Shostakovich per chiamare suo figlio. Il Quartetto si è specializzato a Firenze (Scuola di Musica di Fiesole, Accademia Europea del Quartetto); Cremona (Accademia  Stauffer); Parigi (ProQuartet Academy); Weikersheim (Jeunesses Musicales Deutschland); Imola (Incontri col Maestro – Accademia Pianistica Internazionale) con i quartetti Artemis, Alban Berg, Casals, Kuss, Quartetto di Cremona e con Antonello Farulli (Quartetto Sinopoli) e Andrea Nannoni. L’ultima incisione del Quartetto, il primo volume dell’integrale dei 18 quartetti di Gaetano Donizetti, ha recentemente ottenuto 5 stelle dalla rivista MUSICA. Il regista americano Francis Ford Coppola ha selezionato il Quartetto per un concerto nella sua tenuta di Palazzo Margherita in Bernalda e nel 2015 l’ensemble ha effettuato una tournée nel Sultanato dell’Oman tenendo numerosi concerti e seminari in collaborazione con Arabesque International, sotto il patrocinio dell’Ambasciata Italiana di Muscat. Associazione Scarlatti, a Villa Pignatelli il Quartetto Mitja e il violista Francesco Solombrino

Nato a Napoli nel 1971, Francesco Solombrino, (nella foto sopra) allievo di Giovanni Leone, si diploma in violino con il massimo dei voti lode e menzione speciale. Si avvale inoltre , durante il suo percorso di perfezionamento musicale, della guida dei Maestri Cristiano Rossi, Pavel Vernikov, Franco Gulli, Piernarciso Masi, Norbert Brainin, Hatto Beyerle, Piero Farulli,Valentin Berlinsky, Milan Skampa.

Dal 1999 al 2018 è stato Primo violino solista della Nuova Orchestra Scarlatti , con la quale, oltre alla prestigiosa stagione concertistica presso l’ Auditorium della Rai di Napoli, ha effettuato tournee internazionali( Berlino,Mosca, San Pietroburgo, Gerusalemme, Beirut, Pechino). Ha tenuto Master Classes in Spagna, Turchia, Romania. È docente di violino presso il Conservatorio Nicola Sala di Benevento.

Programma

Martedì 15 giugno 2021 – ore 19 e ore 21

QUARTETTO MITJA

FRANCESCO SOLOMBRINO, viola

Maurice Ravel – Quartetto per archi in fa maggiore;

Johannes BrahmsQuintetto per archi n.2 in sol maggiore opus 111

QUARTETTO MITJA

Giorgiana Strazzullo, Pasquale Allegretti Gravina,violini

Carmine Caniani, viola

Veronica Fabbri Valenzuela, violoncello

Tutti i concerti rispetteranno le norme vigenti sulla sicurezza, con la realizzazione di due spettacoli a sera, alle ore 19 e alle 21, con un numero massimo di 100 spettatori.

Non saranno in vendita biglietti all’ingresso al concerto. I biglietti saranno in vendita esclusivamente online presso www.azzurroservice.it e presso le prevendite Concerteria, Il Botteghino, MCRevolution e tutto il canale Azzurroservice e Vivaticket.

Nel rispetto del distanziamento sociale la Associazione Alessandro Scarlatti limita il pubblico a 100 spettatori: per questa ragione i concerti saranno ripetuti.

Come previsto dalle norme vigenti, saranno applicate le seguenti misure: all’ingresso della struttura sarà rilevata la temperatura corporea e impedito l’accesso in caso di temperatura superiore a 37,5°C. Tutti gli spettatori devono indossare la mascherina.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie