Ultimissime Calcio Napoli, primato in campionato sempre più solido

625
Ultimissime Calcio Napoli, primato in campionato sempre più solido

Ultimissime Calcio Napoli: gli azzurri hanno consolidato il primo posto, Juve sconfitta dalla Samp (mentre Inter e Roma non mollano). Con lo Shakhtar per gli ottavi di Champions.

di Luigi Maria Mormone – Il Calcio Napoli ha guardato la domenica di campionato con grande curiosità, dopo la convincente vittoria per 2-1 sul Milan (firmata da Insigne e Zielinski). La notizia più importante per la squadra azzurra (capolista dalla prima giornata) è senza dubbio arrivata dallo stadio Ferraris di Genova, dove la Sampdoria (con l’ex partenopeo Duvan Zapata grande protagonista) ha battuto la Juventus per 3-2, mettendo in evidenza una volta di più come la difesa dei campioni d’Italia non sia più impenetrabile come un tempo. I partenopei, in vetta a 35 punti, hanno quindi ben 4 lunghezze di vantaggio sui bianconeri, anche se Inter e Roma non mollano e sono decise a dire la loro nel discorso scudetto. I nerazzurri hanno dato ancora una volta prova di solidità, battendo i bergamaschi con una doppietta di Icardi e scavalcando la Juventus in seconda posizione con 33 punti.Notizie Calcio Napoli. Sarri dopo il match contro il Milan La Roma ha invece il morale alle stelle dopo il successo per 2-1 nel derby con la Lazio. I giallorossi di Di Francesco, compagine in costante crescita, hanno ora 30 punti (con una partita da recuperare proprio in casa della rivelazione Sampdoria). Il Napoli comunque guarda tutti ancora dall’alto ed è domani atteso dalla decisiva sfida di Champions League contro lo Shakhtar Donetsk. Solo una vittoria terrebbe in corsa la squadra di Maurizio Sarri, che altrimenti “retrocederebbe” in Europa League. Previsto un leggero turn-over, con l’ingresso dal primo minuto dei centrocampisti Diawara e Zielinski (al posto di Allan e Jorginho), di Maggio al posto del positivo ma affaticato Mario Rui e di uno tra Maksimovic e Chiriches al posto dello squalificato Koulibaly in difesa. Con gli ucraini sarà sfida da dentro o fuori, gli azzurri non possono più sbagliare se vogliono andare avanti nella massima competizione europea.