Universiade, choc a Fuorigrotta: scippato e ferito un atleta del Congo

432
Universiade, choc a Fuorigrotta: scippato e ferito un atleta del Congo

Universiade Napoli 2019: un atleta del Congo è stato scippato del suo smartphone in viale Claudio (a due passi dal San Paolo, dove era in corso la cerimonia d’apertura).

Nel bel mezzo della fantastica serata della cerimonia d’apertura della 30ma Universiade, piena di gioia e colori, c’è qualcuno che ha cercato di rovinare la festa di Napoli, visto che uno degli atleti è stato scippato a pochi passi dallo stadio San Paolo.

È accaduto intorno alle 22.30 su viale Claudio. Vittima è un atleta del Congo di 23 anni, rimasto ferito durante lo scippo violento dei malviventi che l’hanno scaraventato a terra per rubargli lo smartphone.

In suo soccorso sono giunte le volanti del Commissariato di polizia San Paolo e l’ambulanza della Misericordia, che ha prestato assistenza sanitaria al ragazzo medicato per le escoriazioni riportate nella caduta.

L’atleta, successivamente, ha fatto ritorno a Nocera Inferiore dove alberga e dove si è recato in ospedale sebbene non sia stato predisposto il suo ricovero. In corso le indagini per risalire all’identità degli scippatori.

Come riporta “Repubblica”, per scusarsi a nome della Napoli perbene, i Verdi avevano lanciato una raccolta fondi per ricomprare in tempi record il cellulare. Tuttavia, tale raccolta è stata annullata perché “l’ufficio stampa delle Universiadi -ha scritto su Facebook il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli– ci ha comunicato che Tim, uno degli sponsor ufficiali dell’evento, ha già provveduto a far pervenire un nuovo telefono al giovane campione”.