Tangenziale di Napoli: chiuso lo svincolo uscita Vomero per lavori alle infrastrutture

1102
Tangenziale di Napoli: chiuso lo svincolo uscita Vomero per lavori alle infrastrutture

TANGENZIALE DI NAPOLI: chiusura della rampa di Entrata/ Uscita “via Cilea” dello svincolo Vomero in orario notturno.

In una nota inviata alla stampa la Tangenziale di Napoli comunica che, per consentire controlli periodici sulle infrastrutture, previsti in orario notturno, sarà chiuso lo svincolo di Vomero, nei seguenti giorni e con le seguenti modalità:

Si comunica che dalle ore 22,00 dei giorni 12 e 13 marzo 2019 alle ore 6,00 dei giorni successivi verrà eseguita la seguente chiusura:

rampa di uscita via Cilea dello svincolo Vomero (rampa di uscita alternativa consigliata via Caldieri)

dalle 22:00 di giovedì 14 alle 06:00 di venerdì 15 marzo, sarà chiusa la rampa di entrata via “Cilea” dello svincolo Vomero, verso Capodichino e Pozzuoli

in alternativa, si consiglia di utilizzare la rampa di Via Pigna

Per restare aggiornati è possibile consultare la situazione della viabilità tramite i collegamenti «My Way» in onda su Sky Meteo24 (canale 501 Sky), su Sky TG24 (canali 100 e 500 Sky e canale 50 del digitale terrestre), su La7 e La7d (canale 7 e 29 del digitale terrestre), sulla App My Way scaricabile gratuitamente dagli store di Android e Apple. Sul sito autostrade.it, su RTL 102.5, su Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in area di servizio.

Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il call center Autostrade al numero 840.04.21.21, attivo 24 ore su 24.

Inoltre si comunica che sono stati attivati i nuovi tutor sulla A56 della Tangenziale di Napoli

Tangenziale di Napoli ha terminato l’aggiornamento tecnologico dei portali tutor con i quali viene rilevata con elevata precisione la velocità media di tutti i veicoli in transito su singole tratte della Tangenziale ricompresi tra due portali appositamente attrezzati e segnalati.

Con l’occasione si ricorda che il limite previsto per le autovetture è in gran parte pari a 80 km/h e che l’intera attività di controllo è effettuata esclusivamente dalla Polizia Stradale che provvede, in caso di violazione dei limiti, ad elevare le conseguenti sanzioni previste dal vigente Codice della Strada.

Ricordiamo inoltre che tale sistema, comunemente definito Tutor, agendo sul comportamento di guida degli automobilisti, ha consentito negli ultimi anni un drastico calo degli incidenti e della mortalità.