Pozzuoli, Monteruscello: 7 casi di infezioni da vermi nel plesso ‘Rodari’

404
Pozzuoli, Monteruscello: 7 casi di infezioni da vermi nel plesso 'Rodari'

Pozzuoli, Monteruscello: E’ psicosi tra le mamme. Sono stati accertati sette casi di infezioni da vermi nell’intestino presso la scuola ‘Gianni Rodari’.

E’ allarme ossiurasi tra le mamme del plesso ‘Gianni Rodari’. L’infezione parassitaria da vermi nell’intestino è stata confermata a 7 alunni della scuola di Monterusciello a Pozzuoli. Molti genitori preoccupati per il contagio hanno allontanato i propri figli dalla scuola.

Su questa vicenda è intervenuto il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, per far rientrare l’allarme che si è scatenato in questi giorni tra i genitori. Il sindaco si è confrontato con  il dipartimento di Epidemiologia dell’Asl Napoli 2 Nord, che ha poi inviato una nota: «non sussiste alcuna necessità di allontanare dalla comunità scolastica i casi accertati già dopo il primo trattamento e non è prevista alcuna disinfestazione specifica, né tanto più la chiusura della scuola».

Pozzuoli, Monteruscello: 7 casi di infezioni da vermi nel plesso 'Rodari'
L’ossiuriasi non è grave e spesso può manifestarsi in ambienti scolastici un pò come la ‘pediculosi’. E’ una comune infestazione intestinale che interessa i bambini in età scolare. L’Asl riferisce nella nota che basta seguire le corrette norme di igiene e prevenzione, come il lavaggio accurato e frequente delle mani, la doccia giornaliera, i cambi e i lavaggi frequenti di biancheria e pigiami «in quanto le uova presenti su effetti letterecci, pigiami e intimo vengono uccise in pochi secondi a 55 gradi». E soprattutto precisa ancora l’Asl «Non bisogna trattare i bambini infestati come untori».