Portici, donna partorisce nell’androne di un palazzo

465
Boss della camorra

Portici: la madre ha partorito il suo terzo figlio nell’androne di un palazzo (aiutata dal marito e dai parenti).

Una notizia di cronaca a lieto fine arriva da Portici. Una donna incinta di nove mesi ha partorito il suo terzo figlio nell’androne del palazzo in cui abitano i genitori, sostenuta dal marito e dai parenti.

Come riportato da “Il Mattino”, lunedì sera la donna si trovava a casa di sua madre e suo padre, per un aiuto in più negli ultimi giorni di gravidanza. Proprio durante quella serata, la futura mamma avverte delle fitte, chiedendo così di poter andare subito in ospedale per eseguire un’ecografia e controllare se per caso fosse arrivato il momento: nemmeno il tempo di pensarci che poco dopo le si rompono le acque.

In un clima di entusiasmo e stupore, Miryam (questo il suo nome) ha dato alla luce il piccolo Samuel nell’androne del palazzo alle 21.40. Soltanto in un secondo momento i condomini si sono resi conto dell’accaduto, affacciandosi ai balconi. Il neonato e la madre sono poi subito stati accompagnati all’ospedale Loreto Mare di Napoli. Al momento il piccolo si trova in osservazione come da prassi, in attesa di tornare a casa dalle due sorelline.

Una storia a lieto fine (simile a quanto succede nei film), con gli auguri che sono giunti anche dal sindaco Enzo Cuomo, il quale ha voluto omaggiare i genitori con un post su Facebook.