Emergenza rifiuti a Torre del Greco, la svolta: Buttol pronta a iniziare servizio di raccolta

383
Emergenza rifiuti a Torre del Greco, la svolta: Buttol pronta a iniziare servizio di raccolta

Torre del Greco: la Buttol (che ha ottenuto l’appalto per la raccolta dei rifiuti dopo la revoca alla Gema) assumerà 119 lavoratori (escludendo quindi 5 detenuti).

Dopo un lungo braccio di ferro, sembra finalmente arrivata la soluzione all’emergenza rifiuti a Torre del Greco. Dalle 00.01 di giovedì 28 marzo la ditta Buttol (che ha ottenuto l’appalto dopo la revoca alla Gema) entrerà in servizio.

Dopo il tavolo con i sindacati, tenutosi ieri pomeriggio a Sarno nella sede della Buttol, è stato fissato il passaggio di cantiere. Come riporta una nota della Buttol, “nonostante il parere negativo delle organizzazioni sindacali, l’Azienda procederà alle assunzioni nei limiti di quanto chiarito dal Comune. L’Azienda entrerà in servizio dalle ore 00.01 del 28 marzo assumendo i 119 dipendenti aventi diritto al passaggio di cantiere, così come specificato dall’Ente comunale con la nota del 22 marzo 2019”.  Da sottolineare come dalle 119 assunzioni siano stati esclusi cinque netturbini, pregiudicati e attualmente in carcere.

Inoltre, “gli Amministratori della Buttol Srl, allo scopo di alleviare con la massima urgenza il perdurante disagio della cittadinanza, porranno in essere tutte le misure necessarie per prelevare i cumuli esistenti, anche attraverso attrezzature aggiuntive messe a disposizione dall’azienda in via straordinaria, fino a quando la città non sarà liberata dai rifiuti. Una prima fase per fronteggiare l’emergenza che non esclude le iniziative successive, volte a riportare le percentuali di raccolta differenziata a livelli quantomeno accettabili”.