Arsenale da guerra nascosto in una bombola del gas, un arresto

168
Armi sequestrate nel Napoletano: erano nascoste in una bombola del gas

Le armi sequestrate dalla Guardia di Finanza di Torre Annunziata erano nascoste in una officina gestita da un pregiudicato finito in manette. Ritrovato anche un fucile in dotazione alle truppe di assalto israeliane.

Armi sequestrate | Un vero e proprio arsenale, costituito anche da un fucile in dotazione alle truppe d’assalto israeliane, e’ stato scoperto e sequestrato dalla Guardia di Finanza di Torre Annunziata (Napoli) nell’officina di un pregiudicato che e’ stato arrestato in zona Rovigliano, al confine tra i comuni di Castellammare di Stabia, Pompei e Torre Annunziata.

L’uomo arrestato ha precedenti specifici per detenzione illecita di armi, traffico di sostanze stupefacenti e associazione per delinquere.

L’uomo, con precedenti specifici per detenzione illecita di armi, traffico di sostanze stupefacenti, rapina e associazione per delinquere, aveva nascosto le armi – sette revolver, tra cui due S&W e due Colt 44, il fucile, un silenziatore e oltre 600 munizioni -, in una grossa bombola di gas aperta con una smerigliatrice e poi risaldata e verniciata per non destare sospetti. Dell’arrestato non è stato fornito il nome.