Il Teatro San Carlo organizza il pranzo di Natale per i senza tetto

0
2540

Un’iniziativa di grande solidarietà che ha visto coinvolte anche la Camera di Commercio, la Caritas e l’Ufficio Scolastico della Regione. Doppio appuntamento per domani con due concerti, alle 17.00 e alle 21.00.

 di Carlo Farina – Anche quest’anno il Teatro San Carlo ha rinnovato, con profondo senso di solidarietà, il consueto impegno con i senza tetto di Napoli, organizzando il pranzo di Natale nel Salone degli Specchi del teatro omonimo, che si è tenuto venerdì 16 e lunedì 19 dicembre alle ore 12:00.

Il Teatro San Carlo si è avvalso della preziosa collaborazione della Camera di Commercio di Napoli, della Caritas e dell’Ufficio Scolastico della Regione che, coinvolgendo alcuni studenti dei principali istituti alberghieri della Campania, hanno permesso la preparazione di ben 550 pasti caldi. teatro san carlo pranzo di nataleUn’iniziativa benefica di grande solidarietà alla quale il Teatro San Carlo non è mai stata assente, ma che anzi ha sempre favorito e promosso con quello spirito comunitario che da sempre ne contraddistingue il “carattere”. Questa la dichiarazione di Girolamo Pettrone, Commissario Camera di Commercio di Napoli: In occasione del Natale 2016, si è ritenuto che la Camera di Commercio di Napoli fosse vicina al territorio con una serie di iniziative di solidarietà a beneficio soprattutto dei nostri concittadini più svantaggiati. Il 16 e il 19 avremo l’occasione di pranzare con i senza fissa dimora (…) Altri interventi di solidarietà sono stati rivolti agli ospedali pediatrici della nostra città.

Una testimonianza, questa, che sottolinea questa nobile abitudine a creare quel rapporto fondamentale tra istituzioni e cittadini “dimenticati”, che vivono relegati ai margini di una società che un tempo, probabilmente, era parte integrante di una vita “normale”. teatro san carlo pranzo di nataleNel ringraziare il Commissario alla Camera di Commercio di Napoli, la Sovrintendente del Teatro San Carlo Rosanna Purchia, ha dichiarato: Amo sempre ricordare che, da Statuto, il Teatro San Carlo ha per mission la diffusione dell’arte musicale e l’educazione musicale della collettività. A far sì che tutto avvenga, quotidianamente, su presidi diversi del territorio, sono i partners del Teatro, istituzioni già vicine alla nostra, come ad esempio la Camera di Commercio con cui da anni si è instaurata una sintonia a più livelli. Inoltre, il Massimo napoletano, sempre disponibile a nuove ed interessanti iniziative, già da qualche anno, organizza progetti di alternanza scuola-lavoro, offrendo ad un numero sempre più crescente di studenti, la possibilità di svolgere, all’interno degli spazi della Fondazione, una esperienza lavorativa decisamente unica e affascinante, mettendo gli stessi a contattato con una realtà, quale quella di un teatro prestigioso come il San Carlo, che resterà per molti di loro una delle esperienze più belle della propria vita.teatro san carlo pranzo di natale Dopo il successo della messa in scena di una delle più belle e note opere di Puccini, La Boheme, il San Carlo per i prossimi appuntamenti segnala un doppio appuntamento per domani, giovedì 22 dicembre, con il concerto del “Cinquetto” (un piccolo ensamble composto da cinque professori dell’Orchestra del San Carlo) che, alle 17.00, eseguiranno in un bizzarro e divertente concerto, brani di Bach, Rossini, Mozart e tanti altri. Mentre alle 21.00, sempre di domani, ci sarà un concerto a favore dei piccoli pazienti dell’Ospedale Pediatrico Santobono, con la Big Barra Band che , accompagnata dal Coro di Voci Bianche del Teatro San Carlo, diretto sempre dalla brava Stefania Rinaldi, eseguiranno brani rivisitati in chiave jazz, di alcuni dei più amati e popolari temi natalizi. Ancora una volta il “nostro” teatro offre spunti interessanti e culturali per un Natale in compagnia della grande musica, che non sempre deve essere così “accademica” come lo richiedono spesso le grandi sinfonie di Beethoven o di Mahler, ma anche talvolta di trascinante e divertente pura evasione. Ma sempre ad altissimo livello, e con il Teatro San Carlo, questa è una garanzia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here