martedì, Marzo 9, 2021

Reddito di cittadinanza: a gennaio percepito da 1,3 milioni di famiglie ma revocato a 15mila nuclei

- Advertisement -

Notizie più lette

Reddito di cittadinanza: a gennaio percepito da 1,3 milioni di famiglie ma revocato a 15mila nuclei
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Reddito di cittadinanza: i dati Inps riportano che a gennaio 2021 è stato percepito da 1,3 milioni di famiglie (importo medio di 543 euro).

- Advertisement -

L’Inps ha comunicato i dati aggiornati a gennaio 2021 sul Reddito di cittadinanza. Nel dettaglio, nel mese scorso hanno percepito il Reddito di cittadinanza 1,2 milioni di nuclei familiari, con 2,8 milioni di persone coinvolte ed un importo medio a nucleo pari a 573 euro.

I nuclei percettori di Pensione di Cittadinanza sono stati invece 115mila, con 129mila persone coinvolte ed un importo medio di 240 euro. Complessivamente, a gennaio hanno ricevuto il beneficio 1,3 milioni di nuclei, con un importo medio pari a 543 euro.Reddito di cittadinanza: sussidio revocato a 15mila famiglie La regione che in questo periodo ha avuto più nuclei beneficiari (266mila, pari al 21% del totale) è stata la Campania, seguita dalla la Sicilia (231mila, pari al 18% del totale): gli importi medi percepiti sono stati rispettivamente pari a 617 euro e 598 euro.

Da sottolineare, inoltre, che il sussidio è stato revocato a 15mila nuclei familiari, prevalentemente per dichiarazioni non conformi rispetto ai redditi da attività lavorativa e al patrimonio mobiliare. I beneficiari del Reddito di cittadinanza avrebbero dovuto rinnovare la Dsu per l’Isee 2021 per continuare a ricevere il sussidio.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie