Papa Francesco, a marzo visita nei luoghi d’origine di San Pio

748

Papa Francesco: il 17 marzo il Pontefice visiterà Pietrelcina nel centenario dell’apparizione delle stimmate di San Pio.

di Luigi Maria Mormone – Gradito ritorno in Campania per Papa Francesco. L’occasione sarà speciale, visto che nella visita pastorale del 17 marzo 2018 il Pontefice omaggerà San Pio da Pietrelcina. La diocesi di Benevento è dunque pronta ad accompagnare Papa Francesco in quel di Pietrelcina, ricordando il centesimo anniversario dell’apparizione delle stimmate di San Pio. Quel giorno il Pontefice (che arriverà verso le 8) pregherà nella Cappella delle stimmate, per poi recarsi sul piazzale della chiesa per l’incontro con tutti i fedeli: al saluto dell’arcivescovo, seguirà un discorso, prima del saluto alla comunità dei Frati Minori Cappuccini e a una rappresentanza della comunità parrocchiale. Alle 9 è previsto il decollo da Piana Romana alla volta di San Giovanni Rotondo: dopo la città sannita, Papa Bergoglio si recherà infatti nella stessa giornata anche nella diocesi di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo, per celebrare anche i 50 anni dalla morte di San Pio. L’annuncio è arrivato dal direttore della sala stampa vaticana Gregory Joseph Burke.Papa Francesco, a marzo visita nei luoghi d’origine di San Pio L’arcivescovo di Benevento Felice Accrocca sottolinea tutta la sua gioia per la visita del Santo Padre nei luoghi d’origine di San Pio: “La nostra Chiesa –riporta “Il Mattino”- non poteva ricevere dono più bello dal Signore in occasione del Santo Natale: Pietrelcina, in modo particolare, e tutta la Chiesa beneventana gioiscono per la visita del successore dell’Apostolo Pietro, il Vescovo della Chiesa di Roma chiamata a presiedere, nella carità, a tutte le altre Chiese. Dopo l’evento del 2016, quando le spoglie mortali di san Pio tornarono per breve tempo tra noi, la persona dell’umile frate di Pietrelcina, viene ora a propiziarci un altro dono grande, segno della benedizione di Dio all’amata terra beneventana. L’arcidiocesi tutta rende grazie al Signore e al Santo Padre, il Papa Francesco, nella convinzione che dalla Sua visita trarremo tutti grande beneficio spirituale”.