Calcio Napoli, 1-1 col Sassuolo. Squadra distratta e svogliata

254
Calcio Napoli, 1-1 col Sassuolo. Squadra distratta e svogliata

A Reggio Emilia vantaggio di Berardi e pareggio di Insigne. Brutta partita degli azzurri con molti titolari assenti

Alla fine il pareggio è un risultato che va anche bene al Calcio Napoli dopo una partita brutta, giocata con poca grinta e molta confusione.

Ancelotti, guardando al ritorno di Europa League, lascia molti dei titolari in panchina e non li fa entrare neppure mentre il Calcio Napoli è in svantaggio. fuori Fabian Ruiz, Callejon, Mario Rui, Meret, Maksimovic, Milik, Zielinsky.

Ospina in porta, Koulibaly e Chiriches centrali con Ghoulam e Malcuit sulle fasce. A centrocampo Allan centrale con Diawara, Verdi e Ounas sulle fasce. Insigne e Mertens in attacco.

Sicuramente l’Europa League è l’obiettivo principale ma mantenere il secondo posto deve essere, comunque, un obiettivo importante soprattutto considerando che il Milan continua a vincere.

A centrocampo si sente subito la mancanza di Callejon e Zielinsky: la mancanza di copertura permette alla squadra di De Zerbi di avere spazi per Rogerio e Lirola. Niente di trascendentale il Sassuolo ma la poca voglia degli azzurri aiuta i neroverdi ad avere gioco facile. A centrocampo Allan, nonostante qualche distrazione merita la sufficienza almeno per l’impegno ma Diawara non riesce ad incidere: lento e senza iniziative, la sua prestazione è molto al di sotto delle sue potenzialità.

Mertens ed Insigne sembrano svogliati e dai loro piedi non nasce nessun lampo capace di sbloccare la partita. Per loro non arriva nessun aiuto da Ounas e Verdi. Soprattutto il secondo lascerà il campo nella ripresa dopo una prestazione davvero deludente.

Ounas ci prova in velocità ma nonostante la volontà, sbaglia sempre l’ultimo tocco.

nel primo tempo, comunque, è il Calcio Napoli ad andare vicino al vantaggio con Insigne, Verdi ed Ounas: l’imprecisione degli attaccanti azzurri non permettono il vantaggio.

Nella ripresa esce Chiriches ed entra Luperto: minutaggio fondamentale in vista della trasferta di Salisburgo.

Passano pochi minuti ed il Sassuolo passa in vantaggio con Berardi

al 52′ Lirola crossa basso; Allan intercetta ma la palla resta in area. Si avventa Berardi che realizza l’1-0 con una deviazione di Luperto.

La reazione del Calcio Napoli è quasi inesistente.

Ancelotti fa entrare Milik e Younes per Verdi ed Ounas ma neppure loro riescono ad incidere.

Imprecisione, poco ritmo, giocatori svogliati: non è assolutamente un bel Napoli.

La partita sembra scivolare verso una sconfitta meritata più per i demeriti degli azzurri che per i meriti del Sassuolo.

Al 86′ il pareggio del Calcio Napoli con Insigne.

Errore di Magnanelli che sbaglia la chiusura. La palla arriva ad Insigne che realizza con un tiro a giro.

E’ l’unico lampo del folletto di Frattamaggiore: deludente la sua gara.

La gara finisce senza grandi sussulti nonostante un piccolo accenno di velocizzare da parte degli azzurri.

Poche le motivazioni in campionato e stasera si è visto: si aspettavano risposte da Diawara e Verdi, sopratutto, ma i due giocatori sono stati i più deludenti.

Tutta l’attenzione è sulla Europa League e giovedì prossimo senza Koulibaly, Maksimovic ed Albiol sarà difficile contenere l’impeto degli austriaci. Segnare almeno un gol diventerà importantissimo.