Le “Giornate dell’Archeologia” al MANN, dal 14 al 16 giugno

171
Le

Giornate dell’Archeologia dal 14 al 16 giugno 2019, un evento al MANN con un focus sulla mostra fotografica di Luciano e Marco Pedicini per riscoprire la mostra di Canova in dialogo con le collezioni museali.

Tornano, dal 14 al 16 giugno prossimo, le “Giornate dell’Archeologia” (#JNArcheo e #GiornateArcheologia gli hashtag per condividere il proprio racconto sui social), un importante evento europeo che, con il coordinamento dell’Istituto nazionale francese di ricerca archeologica preventiva, mette in rete, per il decimo anno consecutivo, musei ed appassionati di cultura antica, per un avvenimento di rilevanza mondiale.

Il MANN, sempre attento a tali manifestazioni, si prepara a questo appuntamento proponendo al proprio pubblico, le grandi mostre pianificate in calendario. Tra queste, naturalmente, la più importante con “Canova e l’antico” (visitabile sino al 1° luglio) e “Corto Maltese. Quest’ultimo, un viaggio straordinario dedicato al misterioso marinaio che ha reso noto in tutto il mondo il genio di Hugo Pratt.

Per gli appassionati di arte contemporanea, da non perdere, nella sala che ospita il Plastico di Pompei, la personale di Blub “L’arte sa nuotare” e, nella sala del Toro Farnese, l’exhibit “Senza tempo” del creatore di immagini Gianluigi Gargiulo.

La Giornata dell’Archeologia sarà dedicata a Canova ed al dialogo con le collezioni del MANN, tra le quali spicca la mostra fotografica “Sotto mentite spoglie”, che i fotografi Luciano e Marco Pedicini costruiranno, tramite ventinove scatti, nelle sale 94 e 95 del Museo. 

Un viaggio per scoprire poesia e potere evocativo dei dettagli (frammenti di mani, panneggi, acconciature ed intrecci di corpi), alla ricerca di quei punti di vista che, pur rappresentando veri e propri saggi di scultura, spesso sfuggono ad un osservatore poco attento.

La mostra di Luciano e Marco Pedicini, in programma sino al 30 agosto (vernissage giovedì 13 giugno, ore 17), seguirà il percorso creativo tracciato dai fotografi all’interno del Museo, in un continuo rimando fra la tradizione classica e la cultura moderna. 

Dal 15 giugno al 10 luglio, ancora, sarà in calendario “Desiderio d’arte”, mostra/concorso di pittura, scultura, grafica e fotografia. Si tratta di un evento, organizzato, tra l’altro, in collaborazione con la Direzione Generale Ufficio Scolastico Regionale della Campania, che ha previsto la realizzazione, da parte degli allievi di istituti di scuola secondaria di II grado, di un’opera d’arte ispirata al patrimonio culturale del nostro territorio.