Anm, presentato piano di salvataggio: tagli, rincari e assunzioni a tempo

426
Anm, presentato piano di salvataggio: tagli, rincari e assunzioni a tempo

Ultime notizie ANM Azienda Napoletana Mobilità: il costo del biglietto sarà di 1,20 euro (con aumento a 1,30 entro il 2019).

Dopo essere stato illustrato ai lavoratori, è stato presentato al Tribunale Fallimentare di Napoli il piano concordatario per il salvataggio di Anm. La decisione del Tribunale non sarà immediata. Potranno essere fatte osservazioni e correzioni in corso d’opera. L’esito si conoscerà probabilmente entro giugno 2019. I dettagli del piano saranno presentati oggi dal sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, nel corso di una conferenza stampa.

Anm, le indiscrezioni sul piano concordatario: 325 nuovi esuberi

Il piano concordatario durerà 5 anni, ma il grosso del risanamento ricadrà sul primo biennio, mentre si conta di raggiungere il pareggio di bilancio già quest’anno (il passivo si aggirerebbe sui 220 milioni di euro).ANM, è stato presentato il piano di rientro Le prime indiscrezioni, riportate da “Il Mattino”, raccontano che accanto ad una stretta sulla lotta all’evasione e al taglio dei superminimi, il risanamento passerà per un netto taglio alle spese di personale, forniture e manutenzioni. Tali misure si affiancano ai 325 nuovi esuberi di dipendenti in settori non produttivi (dopo i 194 del primo stato di crisi). Delle nuove uscite, 81 saranno pensionamenti naturali. Per il resto, l’ipotesi è di attingere alla legge Madia per la mobilità tra le partecipate, a una nuova procedura di licenziamento collettivo (legge 223/91), attraverso riqualificazioni e spostamenti, nonché agli esodi incentivati, finanziati dalla Regione Campania.

Anm, linee bus e rincaro dei ticket

Ci sarà inoltre il taglio per 130 km di rete delle linee bus, che passeranno da 84 a 79, potenziando i collegamenti per area est e zona ospedaliera. C’è anche l’aumento del biglietto: da 1,10 euro a 1,20 nel 2018 e 1,30 entro il 2019. Riguardo le dismissioni, Anm ha già lasciato il deposito del Garittone a Capodimonte. Da domenica, il personale è stato smistato nelle strutture di piazza Carlo III e Cavalleggeri, per un’operazione che farà risparmiare un milione l’anno. In dismissione, ci potrebbero essere anche gli immobili affittati ad Asia: la sede di via Ponte dei Francesi e la rimessa di via Ferraris. In forse il parcheggio Brin.

Anm, nuove assunzioni all’orizzonte?

A fronte di tagli e rincari, ci sarà anche un’iniezione di risorse fresche, con ben 135 assunzioni di autisti e macchinisti previste dall’anno prossimo per colmare i vuoti che si creeranno in organico.