Allerta meteo in Campania per 48 ore. Ecco le zone a rischio

629
Meteo Campania, colpo di coda dell’inverno: in arrivo pioggia e vento

Avviso di allerta meteo per fenomeni meteorologici avversi dalle ore 20:00 di lunedì 24 settembre 2018 e, salvo ulteriori valutazioni, fino alle ore 20:00 di mercoledì 26 settembre 2018. Tra qualche giorno tornerà il sole e il caldo.

Già da stasera è scattata l’allerta meteo in Campania emanata dalla Protezione Civile. Il bollettino indica un allerta verde. Previste dal meteo Campania forti raffiche di vento e mare agitato. Ecco le zone a rischio.

Zona di Allerta: 1

Fenomeni rilevanti:
Vento forte da Nord-Est. Mare agitato al largo e lungo le coste delle isole.

Livello di allerta: VERDE

Specifica delle “Zone d’Interesse” all’allerta:

Zona 1: Piana Campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana;
Zona 2: Alto Volturno e Matese;
Zona 3: Penisola Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini;
Zona 4: Alta Irpinia e Sannio;
Zona 5: Tusciano e Alto Sele;
Zona 6: Piana Sele e Alto Cilento;
Zona 7: Tanagro;
Zona 8: Basso Cilento.

Previsioni meteo Campania dei prossimi giorni

Da oggi l’aria è più fresca. Addio estate con pioggia e vento forte che flagelleranno le coste campane e il resto del Sud. L’aria fredda arrivata oggi continua la sua marcia verso sud investendo anche la Sicilia e la bassa Calabria dove sono attesi temporali anche forti. In Campania i venti di tramontana spazzano le nubi portando una giornata soleggiata. Temperature in sensibile calo soprattutto nei valori minimi della notte. Mari molto mossi, anche agitati i bacini più meridionali.

I venti di Libeccio che precedono la perturbazione apportano qualche annuvolamento sulle aree tirreniche, mentre dalle prime ore di martedì l’arrivo di forti venti di Grecale darà luogo ad un considerevole abbassamento delle temperature. Tra martedì e mercoledì tempo più stabile e soleggiato sulla Campania, salvo qualche annuvolamento pomeridiano sui rilievi.

Temperature, come anticipato, in sensibile calo per venti settentrionali. Attesa inoltre una repentina intensificazione del moto ondoso su tutti i bacini, a partire dal Tirreno lunedì 24. Probabile tendenza a rialzo della pressione atmosferica ovunque nella seconda parte di settimana, con conseguente fase stabile, calda e soleggiata come riporta 3bmeteo.