Uomini e Donne: Svelate le novità del programma

739
Uomini e Donne, anticipazioni: chi saranno i tronisti del 2022/2023?

Uomini e Donne, news. Nell’ultimo numero del magazine ufficiale  la redazione ha risposto ad alcune delle domande più frequenti dei fan.

Arrivano le ultime news di Uomini e Donne. Oggi vi parleremo delle dichiarazioni rilasciate dalla redazione del dating show di Canale 5 all’ultimo numero del magazine ufficiale, volte a rispondere alle domande più frequenti poste loro dai fan.

Advertisement

Si parte con la scelta di dame e cavalieri del trono over del programma.

“Ovviamente in fase di casting ci sono dei requisiti fondamentali che devono essere rispettati. Uomini e Donne è un programma dove si viene a cercare l’amore, quindi è obbligatorio che i partecipanti siano assolutamente single, liberi da legami sentimentali e che abbiano voglia di innamorarsi oltre che fare esperienza in se per se. Non essendo un provino dove si giudicano capacità o talenti oggettivi, diventa importante che la persona in fase di colloquio riesca ad esprimere la motivazione che la spinge a partecipare nel modo più spontaneo possibile; è proprio il modo nel quale le persone si raccontano che può suscitare l’interesse e la curiosità in chi l’ascolta. In poche parole, la cosa imporrante è che la persona ti lasci qualcosa al di là dell’aspetto fisico o di un modo di parlare ricercato. In particolare, per i senior ciò che spesso colpisce è la forte esigenza di ritrovare emozioni provate nel passato e che apparentemente sembrano impossibili da rivivere. Fondamentali, sia per i giovani che per i senior, sono la spinta a mettersi in gioco e la voglia di raccontarsi con i propri punti di forza e debolezza.”

Si passa poi alla scelta dei tronisti per la versione classica del programma.

“Non ci sono difficoltà vere e proprie che ci troviamo a gestire nel trono classico; forse l’unica deriva dal fatto che i ragazzi sono persone che non hanno mai partecipato ad un programma e che non hanno dimestichezza né con una telecamera né con un studio televisivo, e quindi soprattutto in una fase iniziale è più complicato per loro sentirsi a proprio agio nel farsi conoscere. Il lavoro della redazione consiste proprio nel cercare di rassicurarli e di fare in modo che si sentano liberi di esprimersi nel modo più spontaneo possibile, senza sentirsi condizionati soprattutto dal giudizio esterno, per far si che questa esperienza sia vissuta nel modo più vero possibile.”

In ultimo, la redazione di Uomini e Donne spiega come non ci sia una vera e propria scaletta da rispettare.

“A Uomini e Donne non esiste una scaletta di registrazione e non è mai esistita. Sia la redazione del trono classico che quella dei senior raccolgono ciò che accade nella settimana. Per il trono classico sono rivelanti gli incontri avvenuti in esterna e i loro stati d’animo, mentre per gli over racconti degli incontri della settimana che avvengono lontano dalle telecamere, le telefonate, le impressioni di quel momento. Tutto ciò viene condiviso e messo a disposizione della conduttrice, della produzione e della regia sotto forma di una semplice elenco di nomi. Nessuno sa quanto e se verrà affrontato un argomento, anche perché la maggior parte delle volte è proprio durante la registrazione che nascono risvolti inaspettati, che a quel punto diventano protagonisti imprevisti di conversazione e confronto.”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da WittyTV (@wittytv)

Rileggi le ultime anticipazioni di Uomini e Donne.