Ambiente: nuovi interventi di recupero e bonifica in alcune zone di Napoli

909
ultime notizie napoli

Marciapiedi ricoperti da erbacce, giardinetti invasi da sterpaglie, per non parlare dell’immondizia lasciata qua e là dai soliti incivili.

Questo il panorama, fino a un paio di giorni fa, negli spazi sottostanti la sopraelevata del Corso Malta. Grazie al senso civico di alcuni cittadini che hanno segnalato la situazione di degrado urbano che necessitava di intimg_1696erventi di manutenzione e pulizia, coerentemente con la priorità dell’Amministrazione comunale di Luigi de Magistris, che da sempre ritiene fondamentale dare spazio alle nuove centralità, l’Assessorato alla Qualità della Vita e alle Pari Opportunità è intervenuto per svolgere un’operaziimg_1697one di pulizia straordinaria e rimediare a un’emergenza che si trascinava da tempo, visto che la rampa è un’arteria di collegamento tra la Stazione Centrale, l’aeroporto e il resto della città, molto trafficata ad ogni ora del giorno da turisti, autorità e comuni cittadini.

L’iniziativa è stata portata avanti, grazie all’impegno della squadra Cooperativa 25 Giugno del Progetto DecoriAMO Napoli e dell’Asìa per il prelievo. L’operazione dà seguito agli interventi di pulizia che hanno interessato finora altre zone della città e della provincia, come il Lungomare Caracciolo, Chiaiano e Ponticelli. Risale a qualche giorno fa un’attività straordinaria di recupero della scalinata di via Giulio Palermo (Rione Alto, Quinimg_1705ta Municipalità), che versava in grave stato di abbandono.

Ancora una volta la squadra di LSU, che lavora sempre con impegno e l’Asia per il coordinamento del prelievo, hanno consentito il ripristino delle aree interessate dall’intervento di bonifica. E non è tutto.

Grazie all’interessamento dei consiglieri della Prima Municipalità che hanno posto tra le priorità di intervento dell’Amministrazione di Luigi de Magistris la tutela del decoro, l’ assesimg_1706sorato alla Qualità della Vita e alle Pari Opportunità ha richiesto un intervento di pulizia e messa in sicurezza del cantiere di via Cesario Console e sottostante via Acton, che interessa la galleria Vittoria e il muretto panoramico.

L’assessore Daniela Villani, pur consapevole che la soluzione alla problematica contempla lavori di ben altra entità, ha deciso di procedere per poter assicurare il recupero di un’area a forte valenza turistica.

I ringraziamenti vanno ai consiglieri Valerio Campobasso, Francesco Carignani Di Novoli, Gianni Caselli, Marco Cocifoglia, Benedetta Sciannimanica, Luca Stoelcker per la segnalazione e all’Asìa per la collaborazione. Il lavoro per ristabilire il decoro urbano, dunque, prosegue.