Vomero: rimossa la fontana “Itaca” da via Scarlatti

912
Vomero: rimossa la fontana

Il Comune di Napoli ha rimosso la fontana ‘Itaca’ posta al centro di via Scarlatti al Vomero. Dove sarà collocata dopo gli interventi di restauro?

Il Comune di Napoli ha rimosso la fontana Itaca, posta al centro del’isola pedonale di via Scarlatti al Vomero. L’opera necessita di urgenti e improrogabili interventi di pulitura, restauro e ad una complessiva rivisitazione dell’impiantistica idrica ed elettrica.

Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, esprime soddisfazione perchè aveva di recente promosso una petizione popolare, indirizzata all’amministrazione comunale.

Vomero: rimossa la fontana "Itaca" da via Scarlatti

Ringrazio gli organi d’informazione che mi sono stati vicini in questa occasione, snobbata invece da quanti ritenevano l’impresa oramai impossibile, dopo quasi 19 anni dall’installazione della fontana e diverse analoghe iniziative andate a vuoto  – puntualizza Capodanno -.

In questi giorni ho rilasciato anche un intervista che è andata in onda su varie emittenti televisive, nel corso della quale ponevo in evidenza anche i problemi igienico-sanitari e di sicurezza che si erano creati, dopo il fermo dell’erogazione dell’acqua avvenuto a giugno dell’anno scorso. Ringrazio con l’occasione anche tutti coloro che mi sono stati vicini, a partire dai 706 sottoscrittori della petizione da me lanciata. Una vittoria dei cittadini che hanno creduto nella bontà dell’iniziativa “.

La fontana è un’opera dell’artista Ernesto Tatafiore e intitolata «Itaca», era stata installata nella vigilia di Natale del 1999 ed è stata al centro, nel corso degli anni, di numerose polemiche. Costata all’epoca circa 100 milioni, era stata ribattezzata in senso dispregiativo da diversi residenti «vasca dei capitoni».

Il Comune di Napoli ha rimosso la fontana ‘Itaca’ posta al centro di via Scarlatti al Vomero. Dove sarà collocata dopo gli interventi di restauro? #fontanaitaca #vomero #comunedinapoli #gennarocapodanno

Gennaro Capodanno auspica che la fontana dell’artista Tatafiore possa trovare una più idonea collocazione che non sia però l’isola pedonale di via Scarlatti, sottolineando, con l’occasione, la necessità che in tutte le occasioni nelle quali occorre collocare opere d’arte su suolo pubblico vengano sempre coinvolti i cittadini, segnatamente i residenti della zona interessata, anche attraverso referendum da attuare con modalità telematiche, così come all’epoca fu fatto per la sostituzione della palma morta al centro di piazza Vanvitelli, sempre al Vomero.