Universiadi, ristrutturazione del San Paolo: nuovi seggiolini e maxischermo

99
Universiadi, ristrutturazione San Paolo: nuovi seggiolini e maxischermo

Universiadi 2019, ristrutturazione del San Paolo. Previsti nuovi seggiolini e l’istallazione di un maxischermo di 120 mq.

Universiadi, ristrutturazione San Paolo: nuovi seggiolini e maxischermo

Continua la programmazione degli interventi previsti per lo stadio San Paolo in vista delle Universiadi, che si terranno dal 3 al 14 luglio 2019. Dopo la fine del campionato di Serie A si tornerà a lavorare nell’impianto di Fuorigrotta, che beneficerà di alcuni cambiamenti.

Innanzitutto è stato aperto il bando per il rifacimento di tutti i 55 mila seggiolini dello stadio, con la partecipazione di società che hanno lavorato sia in campo nazionale che internazionale. Inoltre è prevista l’istallazione, nella parte alte degli spalti di un maxischermo di 120 mq.

Universiadi, ristrutturazione del San Paolo: nuovi seggiolini e maxischermo

Sul video wall saranno proiettate le gare di atletica e la cerimonia di apertura delle Universiadi, per poi essere lasciato in eredità al San Paolo per le partite del Napoli.

Universiadi, ristrutturazione San Paolo: nuovi seggiolini e maxischermo

L’Aru, l’Agenzia Universiadi, fa sapere che sul maxischermo verranno proiettate la cerimonia di apertura delle Universiadi 2019 e le gare di atletica. Una volta terminate le competizioni l’istallazione sarà lasciata allo stadio che potrà utilizzarla durante le partite del Napoli.

Entro fine mese si procederà all’apertura delle buste per scoprire quale società sistemerà i seggiolini del San Paolo. Tra le società, tutte leader del settore, abbiamo la Mondo, multinazionale piemontese con sedi in Usa e in Cina, che in Italia ha istallato i propri sediolini il Meazza di Milano, lo Juventus Stadium e la Dacia Arena di Udine, tra gli altri stadi, oltre al centrale del Foro Italico di Roma.

Ha partecipato anche l’Omsi, azienda bolognese presente in quattro continenti e specializzata nella realizzazione di sedute  in polipropilene. La società, in Italia, ha istallato i seggiolini dello stadio Dall’Ara di Bologna, del Mazza di Ferrara e dell’Arechi di Salerno.

L’ultima società in gara è la Bertelè, azienda comasca che ha rifatto i sediolini di stadi prestigiosi come il Prater di Vienna e il Velodrome di Marsiglia oltre che il vecchio Delle Alpi di Torino e il Ferraris a Genova.

Sono previsti a breve anche dei lavori di rifacimento per il Collana, il vecchio impianto del Vomero.