Tragedia a Portici, infarto in acqua: 47enne muore mentre fa il bagno

258
Tragedia a Portici, infarto in acqua: 47enne muore mentre fa il bagno

Cronaca di Napoli: dramma a Portici, dove il corpo di un 47enne è tornato a riva senza vita in seguito a un malore.

Una domenica drammatica, quella del 4 agosto sulla spiaggia dell’ex Lido Rex di Portici. È infatti morto in mare, nel giro di pochi minuti, un 47enne napoletano, recuperato già privo di vita a riva.

Come riporta “Il Mattino”, l’uomo si trovava sulla spiaggia con moglie e figli e verso le 15 è avvenuta la tragedia: i bagnanti hanno notato il corpo dell’uomo a poca distanza della riva.

Vani i tentativi di soccorso da parte di un’ambulanza del 118, di una pattuglia della Municipale (su cui è in dotazione un defibrillatore) e della Capitaneria di Porto: quando il 47enne è stato portato sulla battigia, il suo cuore era già fermo e purtroppo ogni manovra per tentare di salvarlo si è rivelata inutile.

Da una prima ricostruzione dei fatti, testimoni avrebbero visto il corpo del 47enne giungere a riva da una distanza inferiore ai due metri. Quindi, presumibilmente, una volta in acqua è stato colto da infarto e in seguito si è accasciato, assumendo la posizione in cui è stato poi trascinato verso la battigia e recuperato senza vita.