Piazza Garibaldi, aggredito agente della Polizia municipale

215
Coronavirus, il primo positivo nella polizia municipale di Napoli

La Polizia Municipale era intervenuta per sedare una violenta colluttazione in Piazza Garibaldi, quando una delle persone coinvolte ha tentato di sottrarre l’arma di ordinanza a uno degli agenti.

La Polizia Municipale di Napoli è intervenuta in Piazza Garibaldi per sedare una violenta colluttazione tra due persone. Gli Agenti della U.O. San Lorenzo durante il tentativo di riportare alla calma i due soggetti sono stati aggrediti, a loro volta, da uno dei due che ha cercato di sottrarre l’arma d’ordinanza ad uno degli Agenti. Solo con l’intervento degli altri colleghi di pattuglia si è riuscito ad immobilizzare l’aggressore, risultato poi privo di documenti, ed a condurlo presso i locali dell’U.O. San Lorenzo per procedere agli accertamenti del caso.

A seguito della colluttazione l’Agente è stato condotto presso l’Ospedale del Mare dove i sanitari di turno hanno diagnosticato un trauma contusivo con lesione, con prognosi di 40 giorni e la seria probabilità di dover essere sottoposto ad un intervento chirurgico. Di quanto sopra, veniva informato il P.M. di turno che disponeva la denunzia in stato di libertà.