Napoli, Piscinola: 48enne arrestato per stalking e minacce alla sua ex

401
Napoli, Piscinola: 48enne arrestato per stalking e minacce alla sua ex

Napoli, Piscinola: stalking e minacce perché la ex non si concedeva a lui. 48enne arrestato dai carabinieri.

Episodi continui di stalking con minacce ai danni di una 50enne di Piscinola. Dopo 6 mesi di relazione lei, lo aveva lasciato ma lui, 48enne incensurato del Rione Incis, insisteva nel cercarla perché tornasse con lui e soprattutto con lo scopo di continuare ad avere rapporti sessuali.

Per questo motivo ieri mattina, mentre la donna usciva per raggiungere la palestra, lui è saltato nella sua auto chiedendole insistentemente di cedere. La donna è stata fortunatamente aiutata da un’amica con cui è riuscita a mettere in fuga lo stalker.

Poco dopo, però, lui si è presentato anche in palestra e, spacciandosi per un amico della donna a cui doveva riferire una cosa urgente, è entrato in sala pesi e l’ha minacciata.

Qualche minuto di panico per la sua vittima quindi si è convinto ad andar via, ma nel pomeriggio è tornato: si è presentato sotto casa di lei e ha ripreso a minacciarla di spararle se non gli si fosse concessa.

Lei subiva le aggressioni con minacce da 2 anni ma per timore di ritorsioni non aveva mai denunciato alcun episodio, tuttavia ieri non ha retto più e ha chiamato il 112.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo radiomobile del reparto operativo di Napoli. Al loro arrivo hanno riconosciuto l’uomo in strada: lui ha provato a darsela a gambe ma è stato rincorso e bloccato.

Raccolta la denuncia della donna, che stavolta ha raccontato tutto ciò che ha passato per due anni, i militari hanno tratto in arresto il 48enne per atti persecutori.
Dopo le formalità è stato tradotto in carcere a Poggioreale