Napoli e provincia: Natale blindato, arresti denunce e controlli dei carabinieri

170
Napoli e provincia: Natale blindato, arresti denunce e controlli dei carabinieri

Napoli e provincia: Servizio di controllo costante del territorio disposto dal Comando Provinciale di Napoli. Identificate 1241 persone, sanzioni a veicoli, arresti e denunce.

Festività natalizie di Napoli e Provincia blindate dai carabinieri. Questa settimana, nell’ambito di un servizio di controllo costante del territorio disposto dal Comando Provinciale di Napoli: sono state identificate 1241 persone – quasi 200 quelle con precedenti di polizia; 464 i veicoli controllati, numerose le contravvenzioni al cds per sanzioni pari a circa 180mila euro; decine gli arresti e denunce.

I controlli sono ovviamente continuati anche questo weekend. I Carabinieri della Compagnia Centro – insieme a quelli del Reggimento Campania e del Nas di Napoli –  hanno presidiato le vie del centro storico.

In manette Paolo Verdiniello, 38enne di Chiaia già noto alle ffoo, arrestato in esecuzione di un provvedimento restrittivo emesso dalla Procura della Repubblica di Napoli. Dovrà scontare in carcere 6 mesi di reclusione per i reati di lesioni e resistenza a p.u.

7 le persone denunciate, tra queste 2 parcheggiatori abusivi. Il primo, un 25enne del quartiere Montecalvario è stato fermato in Via Largo Vasto a  Chiaia mentre “gestiva” la sosta di alcuni veicoli in cambio di denaro. Il secondo, un 33enne del quartiere napoletano di San Ferdinando stava chiedendo qualche moneta ad alcuni automobilisti in Via Fiorelli, poco distante dall’omonima scuola media.

Risponderà di guida senza patente, invece, un 24enne napoletano. Nonostante non avesse mai conseguito la patente, circolava liberamente nel quartiere Chiaia.  Per lui una denuncia.

E’ stato trovato con arnesi da scasso un 18enne di San Carlo Arena. Il giovane è stato fermato nei Quartieri Spagnoli con diversi arnesi utili per lo scasso. Anche per il giovane è scattata una denuncia.

Due le persone segnalate all’autorità giudiziaria per furto di energia elettrica – un 65enne e un 21enne del centro. Bypassato il contatore, le loro abitazioni erano direttamente collegate alla rete elettrica nazionale. Le rilevazioni dei consumi erano alterate e per loro è scattata una denuncia.

Risponderà di evasione, invece, un 33enne sottoposto ai domiciliari. Durante un controllo dei carabinieri non era in casa come imposto dalla misura.

Controlli serrati anche sull’isola di Procida, nelle zone della “movida”. I carabinieri della Compagnia di Ischia hanno controllato numerose attività commerciali dell’isola e sanzionato 13 automobilisti:  molti di questi erano alla guida sprovvisti della copertura assicurativa. Eseguite numerose perquisizioni e segnalato un assuntore di droga alla Prefettura. Nelle sue tasche i militari hanno trovato 5 grammi di marijuana.

A Frattamaggiore i carabinieri della Compagnia di Giugliano hanno controllato le aree più frequentate dai giovani, identificando centinaia di persone.
Due le persone denunciate per contrabbando di TLE – una 31enne del posto già noto alle ffoo e un 44enne incensurato di Marcianise. Vendevano stecche di sigarette nei pressi di alcuni locali notturni. Due gli assuntori di stupefacenti segnalati alla Prefettura: nelle loro tasche