Napoli, Action Day: operazione contro il fenomeno dei parcheggiatori abusivi

446
Napoli, Polizia Municipale: controlli movida chiaia, taxi e parcheggiatori abusivi

Questura di Napoli: Action Day, maxi operazione ad alto impatto di contrasto al fenomeno dei parcheggiatori abusivi. Ecco i risultati.

Ecco i risultati dell’ACTION DAY, operazione ad alto impatto di contrasto al fenomeno dei parcheggiatori abusivi che la Questura di Napoli ha svolto nell’ultimo fine settimana.

  • 1309 persone controllate, delle quali 486 risultano avere precedenti di polizia.
  • 206 sanzioni contestate in base alla normativa sulla sicurezza urbana.

L’operazione, coordinata dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico,  ha dato piena attuazione alla normativa sulla sicurezza urbana prevista dalla legge 18 Aprile 2017 n.48, che ha introdotto la misura dell’allontanamento dal luogo in cui è commesso il fatto a chi ponga in essere condotte che limitano la libera accessibilità e fruizione a specifiche aree.

Questa misura è utile per accompagnare, alla normale sanzione amministrativa, la misura dell’allontanamento, costituendo essa stessa un’efficace elemento di contenimento dal compimento di condotte di reiterazione.

L’importante risvolto applicativo è che nei casi di reiterazione delle condotte, il Questore, qualora dalla condotta possa derivare pericolo per la sicurezza, può disporre il divieto di accesso a una o più delle aree in cui è commesso il fatto, il DACUR, comunemente indicato come Daspo urbano.

La durata del divieto, di norma non superiore a sei mesi, può aumentare fino ai due anni, qualora le condotte poste in essere risultino commesse da soggetto condannato, con sentenza definitiva o confermata in grado di appello, nel corso degli ultimi cinque anni per reati contro la persona o il patrimonio.

Ad oggi il Questore di Napoli ha emesso nei confronti dei parcheggiatori abusivi ben 60 DACUR, dei quali 54 semplici e 6 aggravati.

Altri 17 provvedimenti sono in fase di trattazione

26 i soggetti denunciati per violazione al DACUR.

Gli obiettivi dell’operazione sono molteplici: assicurare un monitoraggio completo dei parcheggiatori abusivi, una sorta di mappatura che permette di tenere sotto controllo il fenomeno e di comprendere anche eventuali connessioni con le organizzazioni criminali e contrastare e contenere il fenomeno con le misure previste dalla normativa vigente.