Napoli, 13enne precipita dal quinto piano: è in Terapia intensiva al Santobono

555
Napoli, 13enne precipita dal quinto piano: è in Terapia intensiva al Santobono

Cronaca di Napoli: un ragazzo di 13 anni è ricoverato al Santobono dopo essere precipitato dal balcone di casa nel quartiere Avvocata. I Carabinieri indagano sulle cause della caduta.

Choc a Napoli, dove un ragazzo di 13 anni è ricoverato nel reparto di Terapia intensiva dell’ospedale Santobono in seguito a una caduta dal balcone della propria casa. Come riportato da “Il Mattino”, ciò è accaduto verso le 17 di ieri, domenica 16 febbraio. il giovanissimo, in prognosi riservata, è precipitato dal quinto piano di uno stabile nel quartiere Avvocata.

Dal momento dell’impatto al suolo, il minore non ha più ripreso conoscenza ma nonostante la notevole altezza da cui è precipitato, le sue principali funzioni vitali non sono state compromesse. Il ragazzino è stato trasportato dall’ambulanza del 118 all’ospedale Loreto Mare dove il mezzo di soccorso è arrivato in pochi minuti.

Nel presidio di via Vespucci i medici hanno cercato di stabilizzare le gravi condizioni di salute del minore, che ha riportato fratture in tutto il corpo e anche un preoccupante trauma cranico.

Già dalla prima assistenza ospedaliera, i sanitari del Loreto Mare hanno fatto rete con l’ospedale Santobono per organizzare un trasferimento lampo e assicurare al minore l’assistenza specifica nel presidio pediatrico (dove è giunto verso le 19.30).

È giallo sulle cause che hanno provocato la caduta. I genitori del ragazzo, sotto choc, non sono riusciti a dare una spiegazione sull’accaduto agli investigatori. Il ragazzo potrebbe essere inciampato o aver accusato un malore, perdendo l’equilibrio: al momento non si esclude alcuna ipotesi. I Carabinieri della compagnia di Napoli Centro stanno accertando la dinamica di quanto accaduto.