Cronaca di Napoli, guardia giurata e carabiniere travolti e uccisi da un’auto

584
Portici e San Giorgio a Cremano

Cronaca di Napoli: nulla da fare per il militare e il vigilante travolti dall’auto che sfrecciava a tutta velocità. Versa, invece, in gravi condizioni un altro carabiniere.

Cronaca di Napoli – Due carabinieri e una guardia giurata sono stati travolti da una vettura la scorsa notte a Pomigliano d’Arco, nella provincia di Napoli, mentre erano in corso degli accertamenti per un incidente stradale: uno dei militari e la guardia giurata Benigno De Gennaro, sono deceduti. Un altro militare e’ ricoverato in ospedale in gravissime condizioni. I tre sono stati investiti da una Golf guidata da un 26enne che procedeva ad alta velocita’. Altri due carabinieri si sono salvati lanciandosi tra le sterpaglie ai bordi della strada.

Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano, appresa la triste notizia del grave incidente in cui ha perso la vita l’Appuntato Scelto Vincenzo Ottaviano dell’Arma dei Carabinieri, ha espresso ai familiari del militare e al Comandante Generale dell’Arma, profondo cordoglio e sentimenti di affettuosa vicinanza a nome delle Forze Armate e suo personale. Lo comunica in una nota lo Stato maggiore della Difesa.

L’Appuntato Scelto Ottaviano è rimasto ferito mortalmente ieri sera nello svolgimento di rilievi lungo la statale SS7 bis “Nola-Villa Literno”, nei pressi dello svincolo di Pomigliano d’Arco (NA), a seguito di un sinistro stradale tra 2 veicoli. Nel corso dei rilievi, un’autovettura che sopraggiungeva ha investito mortalmente l’Appuntato scelto Vincenzo Ottaviano e ha ferito gravemente il Vice Brigadiere Attilio Picoco che è stato trasportato, in pericolo di vita, nell’ospedale “San Giovanni Bosco” di Napoli. Al Vice Brigadiere Picoco e alla sua famiglia il Generale Graziano esprime la vicinanza di tutte le Forze armate con l’affettuoso augurio di una pronta guarigione.