Contrasto ai parcheggiatori abusivi: 46 denunce e un arresto in due mesi

134
Contrasto ai parcheggiatori abusivi: 46 denunce e un arresto in due mesi

Cronaca di Napoli: il resoconto della Questura sull’attività di contrasto ai parcheggiatori abusivi ha evidenziato 46 denunce e un arresto tra luglio e agosto 2019.

È proseguita anche nei mesi estivi l’azione di contrasto della Questura di Napoli al fenomeno dei parcheggiatori abusivi. Nei mesi di luglio ed agosto l’’attività ha consentito di emettere 147 ordini di allontanamento e 36 provvedimenti del Questore di divieto di accesso alle aree urbane (DACUR) e di denunciare 46 persone già destinatarie di provvedimenti di divieto di accesso alle aree urbane.

Sono state inoltrate 5 proposte di applicazione della misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nei confronti di soggetti dediti all’attività di parcheggiatore abusivo che, per la reiterata condotta e i precedenti penali, risultano particolarmente pericolosi per la pubblica sicurezza.Contrasto ai parcheggiatori abusivi: 46 denunce e un arresto in due mesi Sono stati, altresì, emessi 3 provvedimenti di avviso orale del Questore, di cui uno aggravato con prescrizioni, nei confronti di parcheggiatori abusivi già destinatari di DACUR e più volte denunciati per violazione alle disposizioni prescritte dal divieto di accesso.

Inoltre, il 26 luglio, gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato hanno arrestato un parcheggiatore abusivo abituale, Gennaro Damiani, per resistenza a pubblico ufficiale e per la violazione delle prescrizioni della sorveglianza speciale di PS che gli imponevano di non stazionare nelle aree circostanti la Stazione Centrale di Napoli.

Si rammenta che quella di parcheggiatore abusivo è un’attività illegale, e si consiglia dunque a tutti gli automobilisti di segnalarla alle forze dell’ordine senza aderire a richieste di denaro non dovuto.