Città della Scienza: Gli allievi dell’Istituto Caselli-De Sanctis premiati con un assegno di 1500 euro

454
Città della Scienza: Gli allievi dell’Istituto Caselli-De Sanctis premiati con un assegno di 1500 euro

“Tre giorni per la scuola – steam 2019”, la manifestazione che ogni anno riunisce a Città della Scienza scuole e studenti. l’Istituto Caselli-DeSanctis vince il premio per la categoria cortometraggio.

A Napoli “Tre giorni per la scuola – steam 2019”, la manifestazione che ogni anno riunisce a Città della Scienza migliaia di studenti, insegnanti e dirigenti scolastici di ogni ordine e grado, per un confronto con istituzioni, realtà associative e professionali, aziende produttrici di beni e servizi per il mondo della scuola e della didattica.

Nell’ambito di questa rassegna è stato assegnato il premio (2 classificato) agli studenti dell’Istituto Caselli-DeSanctis della classe 4 T e alcuni della 5 T indirizzo ‘Tecnologico Bio Sanitario’. I ragazzi entusiasti della vittoria hanno realizzato un cortometraggio per il concorso nazionale INAIL con la tematica “Sicurezza sul luogo di Lavoro” con l’obiettivo di sensibilizzare i futuri cittadini ad una problematica molto attuale.Città della Scienza: Gli allievi dell’Istituto Caselli-De Sanctis premiati con un assegno di 1500 euro

È stata a sensibilizzata la platea anche sul tema della donazione di organi e a tal proposito è intervenuto il campione di nuoto Massimiliano Rosolino in qualità di testimonial. Sono intervenuti numeri ospiti dello spettacolo tra cui gli Arteteca e il cantante Sal Da Vinci molto applauditi dal pubblico presente nella Sala Newton.

Diverse scuole di tutti i gradi e ordine della Campania hanno ricevuto il premio (utilizzando originali lavori sulla tematica come cortometraggi, canzoni ecc). Tra queste scuole l’Istituto Caselli-DeSanctis si è classificato al secondo posto nella categoria cortometraggio e ha ricevuto in premio dall’INAIL un assegno di 1500 euro.

L’evento, nato dalla collaborazione tra l’assessorato regionale all’Istruzione, l’Ufficio scolastico regionale per la Campania e Città della scienza, si conclude oggi. E’ stato articolato su tre giornate, quelle del 29, 30 e 31 ottobre, con attività di laboratorio, occasioni di approfondimento, come seminari e workshop tematici, ma anche momenti di svago.

Come ogni anno, ci sono stati stand dove i ragazzi hanno avuto la possibilità di conoscere meglio le istituzioni del mondo scolastico ma anche di divertirsi con tante attività.