ANM, l’azienda è salva: accordo tra sindacati e Comune di Napoli

3678
ANM informa, ecco gli orari di servizio per Pasqua e Pasquetta

L’intesa è giunta stanotte: ANM è salva e con essa il trasporto pubblico a Napoli. Novità sui prolungamenti.

di Luigi Maria Mormone – L’incontro di ieri sera tra Comune di Napoli e sindacati è finalmente servito per giungere a una positiva conclusione sul salvataggio dell’ANM. Dopo tanti incontri in cui le parti sono state lontanissime (l’ultimo quello del 18 ottobre) stanotte è arrivata l’intesa tra le parti interessate sul nuovo piano di risanamento dell’Azienda Napoletana di Mobilità. Gli autobus e tutti i trasporti a Napoli sono quindi salvi. L’ipotesi di protocollo sottoscritta dall’amministrazione comunale, l’azienda e le organizzazioni sindacali sarà ora sottoposta, nelle forme individuate da ciascuna sigla, a consultazione tra i lavoratori, per essere poi ratificata entro il 30 ottobre. Tra le novità presenti nell’accordo, alcune riguardano i prolungamenti degli orari: sparisce quello di metro e funicolari fino alle 2 di notte il venerdì (l’orario prolungato si farà solo il sabato), mentre, riguardo le funicolari, esse per quattro giorni a settimana (compreso il venerdì) chiuderanno alle 00.30. L’azienda intanto ha predisposto la documentazione necessaria all’approvazione del Bilancio 2016 al fine di garantire la continuità aziendale grazie alla garanzia ricevuta dall’Azionista Comune di Napoli del conferimento dei beni per l’aumento del capitale sociale necessario a scongiurare la messa in liquidazione. Nei prossimi giorni si procederà alla convocazione dell’assemblea dei soci.
Il passo successivo, spiega Ciro Maglione Amministratore Unico ANM, è la revisione e l’aggiornamento del Piano Industriale al quale stiamo già lavorando sulla base degli indirizzi fissati con l’azionista Comune di Napoli. La situazione è in continua evoluzione, la sfida cui siamo chiamati è complessa e richiede impegno da parte di tutte le parti coinvolte, azienda, lavoratori e organizzazioni sindacali. A tutti va il mio personale ringraziamento per lo spirito di collaborazione dimostrato ancora in queste ore difficili e la volontà di continuare a lavorare uniti per lo stesso obiettivo. La strada intrapresa è quella giusta conclude Maglione, in questa partita che ritengo decisiva non dobbiamo abbassare la guardia perché la posta in gioco è altissima ”.