18-09-20 | 18:18

Sono solo fantasmi: De Sica, Buccirosso e Tognazzi “acchiappafantasmi alla napoletana” (Trailer)

Cinema Sono solo fantasmi: De Sica, Buccirosso e Tognazzi “acchiappafantasmi alla napoletana” (Trailer)
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Caivano, 17enne muore in piscina mentre si allena

Il mondo del nuoto è sotto choc. Mario Riccio era tesserato con la società Acquachiara di Pomigliano D'Arco. Franco Porzio: "Una tragedia immane". Mario Riccio,...

Coronavirus, Santobono: Morta bambina di 8 anni affetta da leucemia

Ospedale Santobono: I medici sono in attesa di fare il tampone per verificare il sospetto contagio da coronavirus per ora non confermato. I familiari...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...
Luigi Maria Mormonehttp://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista pubblicista.

Sono solo fantasmi: uscirà il 14 novembre la “comedy horror” di Christian De Sica (affiancato da Carlo Buccirosso e Gianmarco Tognazzi). La pellicola è stata girata quasi interamente a Napoli.

Uscirà giovedì 14 novembre il film Sono solo fantasmi, una “comedy horror” diretta da Christian De Sica, anticipata domani dalla premiere napoletana che si terrà al Metropolitan, seguita da una festa tematica nella “casa dei fantasmi” al rione Sanità.

Thomas (Christian De Sica) è un mago di terza categoria che, dopo un breve momento di popolarità televisiva, si è ridotto a tentare fallimentari giochi di prestigio per i bambini nelle scuole di Roma, ma non è più nemmeno in grado di pagare l’affitto all’ex-moglie. Carlo (Carlo Buccirosso), trasferito al Nord, ha sposato una ricca milanese, ma nonostante abbia assunto il dialetto lombardo per integrarsi nella nuova famiglia, è disprezzato dal suocero imprenditore che lo umilia con una “paghetta” che elargisce solo per far contenta la figlia.

I due, figli di madri diverse, hanno in comune lo stesso padre e si ritrovano a Napoli per il suo funerale, sperando di ricevere una ricca eredità. Li attende invece la scoperta dell’esistenza di Ugo (Gianmarco Tognazzi), un terzo fratello con evidenti disturbi mentali, che vaneggia di fantasmi, mentre l’unico bene ereditabile è la casa di famiglia, gravata però di un’ipoteca di 150.000 euro, in scadenza a 40 giorni. In ristrettezze economiche, i tre si improvvisano acchiappafantasmi.

De Sica ha raccontato a “Il Mattino” questo progetto, sottolineando il suo grande amore per Napoli: “Un progetto che mi ha permesso di raccontare una Napoli diversa -ha dichiarato l’attore- senza le solite storie di camorra. In questa Napoli della tradizione ci sono sì i fantasmi, ma è la Napoli degli artisti, è la città dove puoi prendere gli attori per la strada, perché tutti sanno recitare, dal bambino alla prostituta”. Il film è stato girato quasi interamente nella città partenopea.Sono solo fantasmi: De Sica, Buccirosso e Tognazzi “acchiappafantasmi alla napoletana” (Trailer) Oltre agli storici “Ghostbusters”, c’è un altro riferimento tipicamente napoletano, ovvero la commedia di Eduardo Questi fantasmi. Ma non solo. Gian Marco Tognazzi interpreta Ugo (riferimento al padre, star della commedia all’italiana), mentre il padre dei tre protagonisti si chiama Vittorio (come il padre di Christian, inventore del Neorealismo e quattro volte premio Oscar per il miglior film in lingua straniera).

E quando Christian De Sica ne incarna il fantasma, la somiglianza con suo padre è lampante: “È facile riconoscere mio padre nel Vittorio giocatore e donnaiolo -prosegue l’attore- Lui ha avuto tre figli da due donne diverse, mentre nel film ha tre figli da tre donne. Però mio padre era un grande genio del cinema, il Vittorio del film è solo un cialtrone incosciente”.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Calcio Napoli, i numeri di maglia: Osimhen prende la 9, ecco chi raccoglie l’eredità di Callejon

Il Calcio Napoli ha comunicato i nuovi numeri di maglia scelti dai calciatori azzurri per la stagione 2020/21. La maglia numero 9 è di Viktor...

Coronavirus in Campania, i dati del 17 settembre: 208 nuovi positivi

Coronavirus in Campania: il bollettino di ieri 17 settembre dell'unità di Crisi regionale riporta 208 nuovi positivi su 7.460 tamponi effettuati. In Campania 208 nuovi...

Vegas Movie Awards ™ (VMA), premiato l’attore partenopeo Paco De Rosa

Vegas Movie Awards ™ (VMA), Paco De Rosa vince il premio come miglior attore. L’attore partenopeo protagonista del film "Ed è subito sera". Paco De Rosa...

Previdenza, Michelino e Fiorentino (Andoc Napoli) eletti tra i delegati partenopei

Previdenza, Michelino e Fiorentino (Andoc Napoli) eletti tra i delegati partenopei per la Cassa dottori commercialisti. NAPOLI - Il commercialista Mario Michelino, presidente Andoc Accademia...

Scippano turista al Corso Umberto, arrestati 2 marocchini: I NOMI

Una collanina e il portafogli con all'interno mille euro e 2400 corone ceche in contanti il bottino del colpo messo a segno al Corso...