lunedì, Febbraio 6, 2023

Sant’Antimo, lotta contro la dispersione scolastica: Carabinieri denunciano 12 persone

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Lotta contro la dispersione scolastica Sant’Antimo: i Carabinieri hanno denunciato i genitori di 6 alunni di una scuola media (che non si erano presentati in classe tra settembre e dicembre).

Nell’ambito della lotta alla dispersione scolastica, a Sant’Antimo i Carabinieri hanno chiamato 12 genitori a rispondere del reato di “inosservanza dell’obbligo di istruzione dei figli minori”.

In collaborazione con il dirigente scolastico di una scuola media, i militari hanno accertato che 6 ragazzi non si erano presentati in classe nel periodo tra settembre e dicembre scorso, nonostante risultassero iscritti.

Quindi, hanno convocato le madri e i padri e li hanno denunciati. Tra loro, c’è chi non sapeva affatto che il proprio figlio non andasse a scuola e chi ha ammesso la propria responsabilità, riferendo di aver paura che il bambino potesse contrarre il Covid-19.

Mentre due alunne, già bocciate due volte, non frequentavano le lezioni perché si vergognavano di andare a scuola con ragazzini più piccoli senza dirlo a casa. I nuclei familiari sono stati segnalati agli assistenti sociali del Comune per intraprendere un percorso rieducativo.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie