venerdì, Dicembre 2, 2022

San Giorgio a Cremano, agguato di Camorra: ucciso il fratello di un pentito

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Agguato di Camorra a San Giorgio a Cremano: il 56enne Raffaele Gallo (fratello del pentito Giovanni) era in sella a un motorino quando è stato raggiunto da sei colpi di pistola.

Agguato di Camorra nella giornata di ieri, martedì 16 giugno, a San Giorgio a Cremano. La Polizia è intervenuta in via Luca Giordano, dove erano stati segnalati diversi spari: sul posto è stato trovato il corpo senza vita di Raffaele Gallo (56enne pregiudicato vicino ai Vollaro, scarcerato di recente dopo 16 anni di reclusione).

Accanto a lui lo scooter a bordo del quale stava presumibilmente viaggiando. Sul posto gli agenti intervenuti hanno trovato otto bossoli. Il 56enne (raggiunto da almeno sei colpi di pistola) era il fratello del pentito Giovanni Gallo, l’uomo che ha accusato il boss Vincenzo Troia e i fratelli Giuseppe e Andrea Attanasio dell’agguato del gennaio del 2011 in via San Giorgio Vecchio.

In quel tragico giorno persero la vita Luigi Formicola (vero obiettivo del commando) e il meccanico Vincenzo Liguori (padre della giornalista de “Il Mattino” Mary, vittima innocente colpito al cuore da un proiettile vagante mentre stava riparando un motorino all’interno della sua officina).

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie