mercoledì, Ottobre 20, 2021

Salvini aggredito a Pontassieve: rosario e camicia strappati

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Matteo Salvini: il leader della Lega è stato aggredito in Toscana (dove si trovava per la campagna elettorale in vista delle Regionali).

Nella giornata di ieri, mercoledì 9 settembre, il leader della Lega, Matteo Salvini, è stato protagonista di uno spiacevole episodio. Mentre si trovava a Pontassieve (Firenze) per la campagna elettorale in vista delle elezioni regionali in Toscana, Salvini è stato aggredito da una 30enne di origini congolesi, che, gridando “io ti maledico“, gli ha strappato la camicia e il rosario che aveva al collo.

La donna è stata immediatamente bloccata dalle forze dell’ordine e poi denunciata, mentre la folla le rivolgeva insulti razzisti. Solidarietà da tutto il mondo politico per Salvini, col leader leghista che ha subito rassicurato sulle sue condizioni:

Tutto bene tranquilli, nessun problema fisico -ha scritto sui social- La camicia strappata la posso ricomprare, il Rosario strappato con violenza dal collo che mi aveva donato un Parroco purtroppo no. A questa rabbia rispondo col sorriso e col lavoro, evviva l’Italia delle donne e degli uomini che credono nella libertà, nella serenità e nel lavoro. P.S: per la “signora” che mi ha aggredito e insultato non provo rabbia, solo pena e tristezza. Avanti, senza paura e a testa alta”.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie