Gregoretti, il Senato dice sì al processo per Salvini

97
Gregoretti, il Senato dice sì al processo per Salvini

L’aula del Senato accoglie la richiesta di autorizzazione a procedere per il caso della nave della guardia costiera italiana nei confronti di Matteo Salvini, che si difende: “Sono orgoglioso di quello che ho fatto”.

L’aula del Senato ha di fatto accolto la richiesta di autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini per il caso Gregoretti, bocciando l’ordine del giorno presentato da Forza Italia e Fratelli d’Italia. Il documento chiedeva di dire ‘no’ al processo all’ex ministro dell’Interno e quindi di ribaltare il voto della Giunta delle immunità il 20 gennaio scorso. La Lega non ha partecipato al voto uscendo dall’Aula.

Il commento del leader della Lega

“Lo sapevo. Sono assolutamente tranquillo e orgoglioso di quello che ho fatto. E lo rifarò appena tornato al governo. Come è stato difendersi in Senato? Surreale. Ho giurato sulla Costituzione, che prevede che difendere la patria è dovere di ogni cittadino. Io ho difeso l’Italia”. Così Matteo Salvini dopo il voto del Senato che ha dato l’ok al processo per la vicenda Gregoretti.