venerdì, Aprile 19, 2024

Napoli, Scampia: in centinaia al corteo contro le baby gang

- Advertisement -

Notizie più lette

Redazione
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

“Basta violenze! Gaetano siamo con te”. Questo è il messaggio sullo striscione che apre il corteo di solidarietà contro le baby gang organizzato dal Collettivo Galileo Ferraris.

Stop al fenomeno delle baby gang, basta a tanta violenza. Questa mattina molti cittadini sono scesi in piazza per partecipare alla manifestazione organizzata dal Collettivo Galileo Ferraris per fare una grande marcia di solidarietà per Gaetano, il quindicenne picchiato da dieci ragazzi all’esterno della metro di Chiaiano lo scorso 12 gennaio, per Arturo, il 17enne accoltellato a Via Foria e per tutte le vittime di violenza. Alla manifestazione hanno aderito moltissime persone; tra i presenti anche il Vice Sindaco di Napoli, Raffaele Del Giudice e Antonella Leardi, la madre del tifoso del Napoli ucciso da un ultras della Roma. Massiccia è stata anche la presenza delle scuole, delle associazioni e di molti comitati del territorio. Il corteo è partito da Scampia e raggiungerà la stazione della metropolitano di Chiaiano, luogo dell’aggressione ai danni del giovane Gaetano. Gli organizzatori hanno chiesto di portare solo cartelli di solidarietà senza alcuna sigla; alla testa del corteo vi è invece uno striscione con scritto: “Basta violenze! Gaetano siamo con te”. Recita così lo striscione che apre il corteo di solidarietà. Tutti in marcia contro il fenomeno delle baby gang.

Non è bastato il maltempo a fermare le centinaia di studenti, docenti, rappresentanti delle associazioni del territorio che al grido di «Gaetano non mollare» sono partiti dalla metro di Scampia per marciare insieme fino alla fermata della stazione di Chiaiano.

«Oggi è un grande giorno per tutti noi e per Scampia – è il messaggio lanciato dai ragazzi – le ultime aggregasioni sono la dimostrazione che la presenza dei militari è inutile senza quella delle istituzioni».

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie