Pallanuoto: Canottieri batte il Posillipo 8 a 7 e vola in classifica

619
Pallanuoto, la Canottieri Napoli presenta la squadra giallorossa

Alla Scandone ancora una grande Canottieri Napoli. Batte il Posillipo per 8 a 7 nella gara di recupero e vola in classifica.

Con il gol di Baraldi a 11 secondi dal termine la Canottieri Napoli batte il Posillipo per 8 a 7 (parziali 1-0, 1-3, 2-2, 4-2) nel recupero della terza giornata del campionato di pallanuoto di serie A/1.

L’altro protagonista della partita è Alessandro Velotto autore di una tripletta. La Canottieri dopo aver messo sotto i “mastini” dello Sport Management sabato scorso fa suo anche il derby con il Posillipo e vola in classifica andando a scavalcare proprio i bustocchi al terzo posto posizionandosi ad un solo punto dal Brescia e a due dalla “corazzata” Recco.

Dopo aver perso quello con l’Acquachiara, la formazione giallorossa fa suo, nelle concitatissime fasi finali della partita, il “classico” della pallanuoto napoletana grazie ad una azzeccata deviazione in porta del suo centroboa su splendido passaggio di Dolce.

Fabio Baraldi è stato anche autore del gol del 5 a 5, ad inizio dell’ultima frazione di gioco, con una beduina di pregevolissima fattura. Partita combattuta ed equilibrata ma giocata mai a ritmi elescandone1-620x400vatissimi.

La prima frazione di gioco fa registrare solo la marcatura di Alex Giorgetti, ma ad inizio secondo tempo subito il pari del Posillipo con Rossi che poi si porta sul 2 a 1 grazie Vlachopoulos.

Campopiano pareggia, ma è Saccoia che infine consente ai suoi di andare a riposo sul 3 a 2. Equilibrio massimo nella terza frazione di gioco che si chiude con un parziale di 2 a 2 grazie alle reti, nell’ordine, di Velotto, Saccoia, Campopiano e Renzuto.

Posillipo comunque avanti per 5 a 4. Ancora grande equilibrio nell’ultima frazione di gioco con la Canottieri che però prima pareggia con la splendida beduina di Baraldi e poi va sul +1 grazie a Velotto.

L’ex Mattiello mette a segno una doppietta e riporta avanti il Posillipo, ma un incontenibile Velotto firma il pari per i giallorossi il 7 a 7 a 1.40 dalla fine. Viene espulso Giorgetti per gioco scorretto e, nelle fasi finali di una partita che sembrava indirizzata verso un risultato di parità, viene fuori Baraldi che ,con uno dei suoi guizzi, regala la vittoria alla Canottieri a 11 secondi dalla fine facendo letteralmente impazzire di gioia e tifosi giallorossi fissando il punteggio finale sull’ 8 a 7.